La volatilità della sterlina britannica si moltiplica drasticamente; La coppia USD / CAD diventa la prossima coppia importante a scoppiare

Prima dell’incredibile “flash crash” della sterlina venerdì mattina durante la sessione asiatica, il posizionamento al dettaglio sulla coppia GBP / USD era molto estremo. Per ogni trader che deteneva un’esposizione corta su questa coppia, c’erano non meno di sei trader che erano impegnati in posizioni lunghe. Questo è un buon esempio di trader al dettaglio che fanno trading contro una tendenza importante e perdono denaro a favore di trader più esperti. Se fai il calcolo, noterai che oltre l’85% dei trader al dettaglio erano lunghi con questa coppia prima che si verificasse il crash. Lo schianto ha ridotto notevolmente questo numero a 2,3 posizioni lunghe per ciascuna posizione corta. Ciò significa che il 69,7% dei trader al dettaglio detiene ora posizioni lunghe, che è ancora considerata una lettura estrema, ma non così estrema come prima del flash crash. Forse non sembra una grande differenza tra “prima e dopo”, ma sicuramente lo è. Allora cosa possiamo dedurre da queste cifre? I trader al dettaglio sono stati duramente colpiti dal flash crash che ha eliminato molte posizioni lunghe. Sono stati attivati ​​gli stop loss di alcuni trader, mentre altri hanno ricevuto chiamate di margine e le loro posizioni sono state chiuse forzatamente.

 

Non è chiaro cosa abbia causato esattamente il crash, ma alcuni dicono che il trading algoritmico avrebbe potuto avere un ruolo. Certo, ci sono molte incertezze che circondano il tema della Brexit, ma venerdì mattina non c’era uno specifico catalizzatore fondamentale che potesse giustificare un calo di questa portata. Vedere un crollo della valuta così liquido come questo è notevole. Sicuramente le condizioni di mercato esili hanno esacerbato lo shock – è stato durante la sessione asiatica e anche in un venerdì NFP – le condizioni di mercato perfette per un flash crash. Diamo un’occhiata ad alcuni grafici:

 

Grafico giornaliero GBP / USD

 

Al momento l’attuale prezzo di mercato è lontano dal range minimo da cui era scoppiato lunedì della scorsa settimana. Vorrei vedere un nuovo test di questo livello di breakout, ma forse il prezzo non lo visiterà presto. Se il prezzo riesce a raggiungere nuovamente questo livello, potrebbe offrire una grande opportunità per tornare a short. Avevo alcune posizioni in sterline corte quando si è verificato il flash crash, ma sono state tutte chiuse quando ho preso profitto su di esse. Le valute contro cui ho venduto la sterlina sono il dollaro USA, lo yen giapponese e l’euro. Al momento sono alla ricerca di buone opportunità per entrare di nuovo in operazioni short sulla sterlina. Semplicemente non mi piace inseguire il prezzo in questa fase. Come in questo grafico giornaliero della coppia GBP / USD, è evidente che il prezzo è davvero ipervenduto al momento. Per renderlo ancora più chiaro, ecco lo stesso grafico con l’oscillatore RSI posizionato su di esso:

 

Grafico giornaliero GBP / USD

 

Qui puoi vedere che l’indicatore RSI ci sta dando una lettura di ipervenduto. Sotto i 30 è considerato ipervenduto. Ora, quando uno strumento viene scambiato a livelli di ipervenduto, non significa che aumenterà in qualsiasi momento, ma è più probabile che si verifichi una correzione quando i mercati sono ipercomprati o ipervenduti. Le coppie di valute possono rimanere in condizioni di ipervenduto o ipercomprato per lunghi periodi di tempo. Guarda il seguente esempio:

 


Grafico giornaliero GBP / USD (2012/2013)

 

Certamente, il prezzo potrebbe continuare a essere scambiato a sud senza un ritracciamento significativo per un bel po ‘. Potresti forse guadagnare un po ‘se entrassi allo scoperto al prezzo corrente, ma forse potresti cogliere un’opportunità migliore se prima aspettassi che avvenga un ritracciamento. Ecco un esempio di ciò di cui sto parlando:

 

Grafico giornaliero GBP / USD (2014)

 

Parliamo della candela contrassegnata con “” facciamo finta che questa fosse la candela del venerdì “. Come puoi vedere in questo esempio, ci sono state delle vendite davvero forti che avrebbero potuto facilmente invogliare i trader a inseguire lo slancio ribassista. Questa grande candela rossa ha praticamente chiuso il minimo della giornata, il che ci dice che i venditori hanno mantenuto il controllo fino alla sua chiusura. Lo chiamiamo una barra rasata (non ha uno stoppino all’estremità inferiore). Molte volte questo tipo di candela indica che potrebbero essere in arrivo ulteriori perdite. Se guardi la quinta candela prima di quella che ho segnato sul grafico, vedrai che è anche una barra rasata ribassista. Noterai anche che avresti realizzato un buon profitto se fossi entrato allo scoperto alla chiusura di questa candela, poiché il prezzo continuava a diminuire. Tuttavia, ci sono alcune differenze importanti tra queste due candele. Il primo si è formato dopo un recente ritracciamento all’EMA 20 ed è relativamente vicino all’EMA 20, ma il secondo è lontano da esso. Il primo bar rasato non si è chiuso con l’RSI in ipervenduto mentre il secondo lo ha fatto. Se fossi entrato short alla chiusura della seconda barra rasata, il mercato si sarebbe mosso contro il tuo trade di 260 pips prima di voltarsi di nuovo. Probabilmente saresti stato fermato prima della ripresa del trend al ribasso.

 

Ora guarda le voci aggressive e conservatrici contrassegnate dal cerchio rosso. Noterai che il mercato si è mosso a favore di entrambi gli scambi brevi prima che si verificassero i ritracciamenti. Questi sono i tipi di configurazioni che stiamo cercando. Qui avremmo potuto entrare in operazioni ad alta probabilità e utilizzare stop loss molto più restrittivi.

 

Ovviamente ci sono altri modi per giocare con questa coppia nella prossima settimana. Non a tutti i trader piace fare trading con i grafici giornalieri. Questa settimana potrebbero esserci delle ottime opportunità di scalping sulla coppia GBP / USD. Ecco un esempio di come scambiare Cable su un grafico a 5 minuti:

 

Grafico a 5 minuti GBP / USD

 

Qui puoi vedere una serie di onde impulsive e correttive. Ricorda che vogliamo solo operare nella direzione del trend prevalente. Vedrai che in questo grafico il prezzo è inferiore alle 20 EMA orarie e a 4 ore (le medie mobili esponenziali verde e rossa). Possiamo anche vedere che c’è stata una vendita determinata e che il prezzo è stato scambiato per lo più al di sotto della 20-MADRE (media mobile esponenziale blu). Nei tre cerchi rossi, noterai candele con stoppini verso l’alto che ci indicano che i venditori stavano rientrando nel mercato. Si noti che queste candele si sono verificate alla 20-MADRE o molto vicino ad essa. L’idea è di aspettare una candela come questa e di entrare in una posizione corta quando il prezzo supera il minimo di questa particolare candela. Ciò significa che stai negoziando con la conferma che c’è almeno un qualche tipo di vendita presente sul mercato. Quindi, se il prezzo continua a salire e non riesce a violare il minimo della candela del segnale, il tuo ordine non verrà attivato. Quando si utilizza questo approccio, è possibile posizionare lo stop loss di pochi pip (ad esempio 3 pip) sopra il massimo della candela di segnale e un take profit di almeno il doppio della distanza di stop loss. Puoi anche fare trading senza prendere profitto e seguire semplicemente il tuo stop loss. Puoi quindi ridimensionare la metà della posizione quando l’operazione raggiunge il doppio della distanza di stop loss e lasciare che l’altra metà vada a fare un home run. Ci sono molti modi diversi per entrare e gestire operazioni come queste, e il modo in cui lo fai dipenderà dal tuo stile di trading e dalla tua personalità.

 

USD / CAD

 

Grafico giornaliero USD / CAD

 

Finalmente siamo usciti da questo triangolo! Sebbene venerdì il dollaro USA abbia registrato una performance negativa, il dollaro canadese è stato ancora più debole nel corso della giornata. Ciò che rende questo breakout così attraente è che ha superato una confluenza di due importanti elementi di resistenza, vale a dire la media mobile a 200 giorni e la parte superiore di questo triangolo. Venerdì la coppia ha chiuso saldamente al di sopra di entrambi. Questa è la prima chiusura al di sopra della media mobile a 200 giorni in 148 giorni di negoziazione. Ricorda che questa media mobile è ampiamente utilizzata come filtro di tendenza da investitori e speculatori. Potete essere certi che la forte chiusura di venerdì non passerà inosservata ai grandi attori del mercato istituzionale. Ecco uno sguardo più da vicino allo stesso grafico:

 

Grafico giornaliero USD / CAD

 

Nota come il prezzo abbia rifiutato più volte la resistenza del triangolo e la media mobile a 200 giorni. Il prezzo spesso rimbalza su un livello di resistenza (o supporto) importante prima di superarlo.

 

Non consiglierei ai trader di inserire posizioni lunghe su questa coppia in questo momento. È sempre più sicuro attendere un ritracciamento del prezzo e una formazione favorevole di candele prima di intraprendere nuove operazioni. Diamo un’occhiata a un grafico settimanale:

 

Grafico settimanale USD / CAD

La tendenza a lungo termine è chiaramente rialzista e forse presto potremmo incontrare di nuovo alcuni acquisti impulsivi.

 

Al momento il sentimento al dettaglio sull’USD / CAD è ribassista, il che indica che è probabile che la coppia continui il suo avanzamento. Ricorda che il sentiment della vendita al dettaglio viene utilizzato come indicatore contrarian. Attualmente, ci sono 1.888 trader short per ogni trader long.

 

La debolezza del dollaro canadese di venerdì è probabilmente collegata al calo che abbiamo visto nel prezzo del petrolio. I numeri sul cambiamento dell’occupazione canadese che sono stati rilasciati venerdì (contemporaneamente ai deboli numeri NFP degli Stati Uniti) sono usciti molto meglio del previsto. Tuttavia, il dollaro canadese è stato sopraffatto dal dollaro USA, anche se i dati NFP sono stati piuttosto deludenti. Il dollaro canadese sta decisamente mostrando chiari segni di debolezza e se otteniamo un calo più profondo dei prezzi del petrolio nelle prossime settimane o due, l’USD / CAD potrebbe offrire alcune succose configurazioni per operazioni lunghe.

 

Al momento la coppia GBP / USD e USD / CAD sono le uniche coppie principali che mi attirano davvero. Le altre coppie principali non hanno una chiara direzione.

 

Notizie economiche e altri eventi

 

L’evento di notizie più importante da guardare questa settimana è l’ultimo verbale della riunione del FOMC che viene pubblicato mercoledì alle 18:00 GMT. Oltre a questo, venerdì alle 12:30 GMT abbiamo le vendite al dettaglio statunitensi, il PPI e i numeri delle vendite al dettaglio da tenere d’occhio.

 

Domani abbiamo vacanze a Hong Kong, Canada e Giappone, il che potrebbe rendere le condizioni di mercato più sottili del normale.

Buona fortuna con il tuo trading!

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map