I numeri del PIL britannico di venerdì daranno il via alla sterlina?

Giovedì è stata una giornata tranquilla nel mercato valutario ei volumi di scambio sono stati ben al di sotto della media. L’unico motore decente tra le principali coppie di valute è stato l’USD / JPY che ha guadagnato circa 86 pips nel corso della giornata. La festa del Ringraziamento negli Stati Uniti è stata ciò che ha privato il mercato della sua liquidità. Il venerdì è di nuovo un normale giorno di negoziazione, ma gran parte delle deboli condizioni di mercato di giovedì potrebbero comunque essere riportate a venerdì.

 

GBP / USD

 

Ultimamente questa coppia è stata instabile a causa dei molti fattori politici ed economici che l’hanno influenzata e che ancora la influenzano. Mentre la Brexit pone diversi rischi per l’economia britannica, la governance del nuovo presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, attenua alcune di queste paure. È probabile che rinnovi o sostituisca i precedenti accordi commerciali tra Stati Uniti e Regno Unito dopo la Brexit. Non era questa l’intenzione dell’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama.

 

Le aspettative di inflazione nel Regno Unito sono aumentate bruscamente a seguito del rapido deprezzamento della sterlina britannica. Ciò significa che la BOE (Bank of England) dovrà astenersi da tagli dei tassi di interesse nel breve termine e monitorare attentamente la propria strategia di politica monetaria per evitare di superare l’obiettivo di inflazione del governo britannico del 2%. L’impostazione del tasso di interesse corretto è il metodo preferito dalla BOE per raggiungere questo obiettivo di inflazione desiderato. Ciò significa che se le prospettive di inflazione continuano a salire, potrebbe costringere la BOE ad aumentare i tassi, se necessario. L’idea di aumenti dei tassi nel Regno Unito è decisamente rialzista per la sterlina. Il denaro segue il rendimento e un tasso di interesse più alto nel Regno Unito significa che la sterlina produrrà un rendimento maggiore per coloro che detengono un’esposizione lunga alla sterlina. Ecco un grafico giornaliero della coppia GBP / USD:

 

Grafico giornaliero GBP / USD

 

Come puoi vedere, non c’è stata una chiara direzione del trend negli ultimi due giorni. La tendenza a lungo termine è ribassista, il che suggerisce che forse questo recente rimbalzo del tasso di cambio potrebbe essere … solo un rimbalzo. Il quadro sembra ancora più ribassista se guardiamo un grafico settimanale della coppia GBP / USD:

 

Grafico settimanale GBP / USD

 

Potremmo chiamare questo recente rimbalzo un’inversione di tendenza? Non secondo i tecnici. Ovviamente, la possibilità di un’inversione di tendenza è sempre presente, ma avremmo bisogno di alcune prove tangibili prima di investire denaro in un’operazione di acquisto a lungo termine. Come puoi vedere, il prezzo è attualmente scambiato molto al di sotto della media mobile esponenziale di 20 settimane. Questo dipinge l’immagine di una tendenza al ribasso che è saldamente intatta.

 


Il quadro fondamentale non è sicuramente così chiaro come quello tecnico. I dati economici ottimistici del Regno Unito negli ultimi mesi non hanno rappresentato il quadro di un’economia in difficoltà che sta per abbandonare l’Unione europea. I prossimi importanti dati economici saranno rilasciati venerdì alle 09:30 – i numeri del PIL del Regno Unito. Questi sono numeri preliminari. Se questi numeri fossero migliori del previsto, potrebbero attirare alcuni acquirenti di sterline. Non credo che otterremo una magnifica mossa di centinaia di pips. D’altra parte, una cattiva lettura potrebbe pesare sul cambio. Un dollaro USA forte eserciterebbe ulteriore pressione sulla coppia GBP / USD e, se tutto andasse alla perfezione, questa coppia potrebbe presto rivisitare il suo minimo annuale. Una chiusura stabile al di sotto della media mobile esponenziale a 20 giorni potrebbe aprire la strada al livello di 1.21500. Oltre questo livello, il minimo annuale (1,19048) potrebbe presto entrare in gioco.

 

A breve termine, la coppia è ancora scambiata lateralmente e il modo migliore per fare trading sarebbe probabilmente aspettare che esca da questo consolidamento prima di iniziare nuove posizioni.

 

USD / JPY

 

Grafico giornaliero USD / JPY 

Questa coppia ha guadagnato più di 1000 pips negli ultimi 15 giorni di negoziazione! Questa mossa rialzista aggressiva è stata eccezionale, non qualcosa che incontriamo spesso. Questo non è sicuramente il momento di mettere in corto questa coppia. Non mi sentirei nemmeno a mio agio nell’aprire un’operazione di acquisto a lungo termine. Questa recente mossa rialzista è estremamente estesa e mi piacerebbe vedere un ritracciamento sostanziale prima di entrare in qualsiasi operazione a lungo termine o persino in operazioni di swing. Scalper e day trader potrebbero ancora essere in grado di cogliere alcuni pips di questa mossa rialzista, ma assicurati di neutralizzare il tuo rischio non appena puoi comodamente, perché potremmo ottenere presto una sorta di ritracciamento.

 

Dati economici

 

L’unico dato importante da rilasciare venerdì è il rilascio del PIL del Regno Unito come menzionato in precedenza in questo articolo.

 

Trading redditizio!

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector