Dollaro USA ancora negativo, franco svizzero e yen stanno guadagnando contro il dollaro. La PFN salverà i soldi la prossima settimana?

Ciao, commercianti! La domenica di solito non vedo l’ora che aprano i mercati. Sono come un bambino di 7 anni con una bicicletta nuova in una giornata molto piovosa. Non posso provare i miei nuovi trucchi finché la pioggia non smette di piovere. Frustrante …

Almeno sappiamo che i mercati non stanno andando da nessuna parte e questa settimana ha il potenziale per offrire alcune grandi opportunità di trading. La prossima settimana abbiamo i tanto attesi dati sulle buste paga non agricole degli Stati Uniti e, naturalmente, ci sono anche molti altri eventi di notizie economiche.

I mercati sono stati un po ‘instabili ultimamente e le mosse controtendenza che abbiamo visto in molti strumenti hanno reso il trading più impegnativo del normale.

 

Indice del dollaro USA – Il biglietto verde è in difficoltà

Una delle mosse in controtendenza che abbiamo riscontrato è sull’indice del dollaro USA che ha subito una brusca correzione al ribasso. Come forse saprai, il dollaro USA è di gran lunga la valuta più significativa nel mercato globale. Svolge un ruolo chiave nel commercio globale ed è anche la valuta di riserva dominante del mondo. Quando il valore del dollaro aumenta o diminuisce, il mondo finanziario ne prende atto, e anche noi dovremmo. Diamo un’occhiata a un grafico giornaliero dell’indice del dollaro USA:

Grafico giornaliero dell’indice del dollaro USA

È molto importante notare che questo strumento non è stato scambiato al di sopra della sua media mobile esponenziale di 20 giorni in parecchi giorni di negoziazione. Questo ci mostra che questo ritracciamento dovrebbe essere preso sul serio. Noterai che i ritracciamenti precedenti hanno trascorso poco o nessun tempo al di sotto della 20-EMA e la 20-EMA ha agito da supporto per un bel po ‘prima che si verificasse questo recente forte calo..

Qualcosa che dovrebbe essere anche una delle principali preoccupazioni per i partecipanti rialzisti, è la forte candela ribassista che è stata stampata martedì la scorsa settimana. L’ho segnato sulla seguente tabella:

Grafico giornaliero dell’indice del dollaro USA

Se esamini attentamente questo grafico, vedrai che questa forte candela ribassista ha il corpo più grande di tutte le candele su questo grafico. Le dimensioni contano quando si tratta di analisi delle candele. Non sarei sorpreso se vedessimo un seguito di questo momento ribassista nella settimana a venire.

La zona blu contrassegnata come “Livello di oscillazione importante” è un punto focale importante che ha buone possibilità di essere testato nella prossima settimana o due. Se gli orsi riescono a superare questo livello, potremmo avere una correzione più ampia nelle nostre mani. Ciò interromperà la sequenza esistente di minimi oscillanti più alti. Ricorda che alti e bassi di oscillazione più alti sono caratteristiche di un sano trend rialzista.

Diamo un’occhiata ad alcune coppie di valute …

 

USD / CHF – Intestazione inferiore e inferiore


Grafico giornaliero USD / CHF

Questa coppia ha più o meno la stessa formazione dell’indice del dollaro USA e le prospettive a breve termine sono molto ribassiste. Non sarei sorpreso se raggiungesse presto la media mobile di 200 giorni, che è il prossimo importante obiettivo.

Sarebbe una buona idea aspettare un pugno attraverso questa zona di supporto morbido, e poi entrare a breve con un ritracciamento fino alla 20-MADRE, per esempio. Cerca una formazione favorevole a candele per confermare la tua entrata corta, come una barra di spillo che rifiuta il 20-EMA sul grafico giornaliero o anche su un grafico a 4 ore.

 

USD / JPY – Ad un buon livello da vendere

Grafico giornaliero USD / JPY

Sono già entrato a corto di questa coppia. La candela del rifiuto di giovedì ha una gamma più piccola di quella ideale, ma ha rifiutato il 20-EMA, il che la rende un buon segnale di vendita. La candela di venerdì ha chiuso più in basso della sua apertura, il che rende questa configurazione ancora più attraente.

Il prezzo attuale potrebbe essere un buon livello di entrata. Il posizionamento dello stop dovrebbe essere qualche pip sopra il massimo di giovedì. Guarda la seguente tabella:

Grafico giornaliero USD / JPY

L’altra opzione sarebbe quella di vendere con un ritracciamento del 50% della candela di giovedì, che è all’incirca al livello attuale del 20-EMA.

Ora che è abbastanza FX per oggi, diamo un’occhiata ad altri strumenti:

 

Dax – I Bulls non si tirano indietro

Grafico giornaliero Dax

Al momento sono in una posizione lunga sul Dax e aspetto che il prezzo salga. Tutto sembra a posto per i rialzisti e al momento non ci sono ragioni tecniche per dubitare di questo trend rialzista.

I ribassisti hanno recentemente spinto al ribasso questa coppia fino a 20-EMA, ma non sono stati in grado di sostenere il loro slancio di vendita. Il prezzo è salito di nuovo rapidamente, il che ha formato uno splendido rifiuto di pinbar da questa media mobile.

Con consolidamenti come questo, il prezzo di solito scoppia più in alto se la direzione precedente era al rialzo. Vediamo se riusciamo a ottenere questa pausa nella prossima settimana.

 

Petrolio greggio WTI – Ancora supportato

Grafico giornaliero del petrolio greggio WTI

I rialzisti hanno lottato duramente per mantenere il prezzo del petrolio greggio intermedio del Texas occidentale al di sopra della sua media mobile esponenziale a 20 giorni. Questo mercato è un po ‘instabile al momento, ma la grande candela rialzista di venerdì suggerisce che potremmo vedere presto nuovi massimi annuali. Una chiusura stabile sopra i 54 $ potrebbe segnalare che i rialzisti sono pronti ad avanzare verso questi nuovi massimi.

 

notizia

Domani è una giornata piuttosto tranquilla per quanto riguarda le notizie economiche. Abbiamo solo vendite di case in attesa negli Stati Uniti alle 15:00 GMT.

Resta sintonizzato per ulteriori analisi di mercato e buona fortuna con il tuo trading questa settimana!

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector