Di nuovo in piedi per il nuovo anno – Analisi settimanale dal 9 al 15 gennaio

La scorsa settimana è stata la prima settimana di quest’anno e il mercato non era ancora definito … quindi non sembrava un normale trading. Abbiamo avuto qualche problema con questo tipo di mercato, ma ci siamo ripromessi di rimetterci in piedi questa settimana e sono felice di poter dire che ci siamo riusciti.

Il mercato forex ha continuato a essere vittima di bullismo politico, con la prima conferenza stampa ufficiale di Donald Trump da quando è stato eletto Presidente degli Stati Uniti. Ma anche questa furia si calmò dopo tre settimane.

Ho detto che quei tipi di mosse che abbiamo visto la scorsa settimana sono quasi impossibili da prevedere, ma offrono alcune buone opportunità di trading perché possono completare una correzione di una tendenza di due mesi in un paio di giorni. Quindi abbiamo colto alcune di queste opportunità questa settimana e ci siamo ritrovati con un profitto di 211 pip.

Tutto ciò non tiene conto di un paio di idee commerciali che abbiamo pubblicato nei nostri aggiornamenti quotidiani di mercato. Abbiamo individuato due opportunità di scambio in USD / JPY questa settimana e se le hai giocate bene potresti aver guadagnato almeno altri 200 pips.   

Ci sentiamo molto più rilassati questo fine settimana dopo un buon trading

Segnali Forex

Quindi sì, come abbiamo accennato nel nostro ultimo aggiornamento di mercato, abbiamo invertito le perdite della scorsa settimana questa settimana e ora siamo in buon profitto, se prendiamo in considerazione i risultati di entrambe le settimane.

Abbiamo promesso di recuperare la scorsa settimana, anche se le risoluzioni non funzionano in questo modo in questo settore: abbiamo dovuto lavorare sodo! È vero che le mosse della scorsa settimana ci hanno fatto soffrire, ma hanno anche portato il prezzo a livelli di supporto / resistenza a lungo termine nella maggior parte delle principali coppie forex.

Stavo aspettando un simile ritracciamento nelle coppie USD dopo un trend rialzista di due mesi – e quando lo ha fatto ci ha aperto la porta per iniziare a giocare con i nostri segnali forex a lungo termine.

I segnali a lungo termine sono un po ‘pericolosi, soprattutto se non riesci a leggere il quadro più ampio (tecnico e fondamentale), ma offrono anche una buona ricompensa se hai le capacità.

Abbiamo aperto due segnali forex a lungo termine questa settimana, a parte il segnale EUR / CHF che abbiamo portato la scorsa settimana. Abbiamo venduto EUR / USD vicino a 1,06 e acquistato USD / JPY vicino a 1,05. Il segnale USD / JPY è stato chiuso manualmente per oltre 100 pip di profitto appena prima che la conferenza stampa di Trump abbassasse l’USD.

Allo stesso tempo, anche il nostro segnale EUR / USD ha registrato un profitto di oltre 100 pips, ma abbiamo deciso di non chiuderlo e lasciarlo funzionare. Se hai prenotato un profitto su quel segnale in quel momento, allora complimenti a te perché questa coppia forex si è invertita dopo la pressione e il segnale è di circa 50 pips in rosso, anche se sono abbastanza sicuro che farà un altro tentativo al minimo di 1.0330 piuttosto presto. Dobbiamo solo essere pazienti e sederci su questa traccia dell’USD.   

In totale, abbiamo aperto 16 segnali forex questa settimana, con EUR / USD ancora in corso. Abbiamo perso solo quattro segnali questa settimana, il che ci dà un rapporto vincite / sconfitte di 25:75. Il profitto è la parte migliore, dato che abbiamo chiuso la settimana con 211 pips.

Il mercato di questa settimana


Dopo tre settimane di vacanze natalizie, durante le quali il mercato forex si è comportato come al solito, temevo che potesse continuare a fare trading allo stesso modo anche questa settimana.

Ma immagino che ogni trader di forex sia tornato al proprio trading desk, il che significa che la liquidità è tornata alla normalità e le mosse sono diventate un po ‘più prevedibili.

I mercati finanziari di recente si sono concentrati molto sulla politica, con buone ragioni. La prima conferenza stampa del prossimo presidente degli Stati Uniti non sarebbe passata inosservata. I dati economici sono stati abbastanza chiari questa settimana, quindi quello è stato il più grande evento forex.

Se avete dimenticato, questo rally dell’USD di due mesi da quando Trump ha vinto le elezioni negli Stati Uniti è stato principalmente dovuto alla supposizione che porterà con sé un grande stimolo fiscale. Ciò significa che la FED dovrà ridurre l’adattamento della politica monetaria. Tassi più alti significano USD più forti. In effetti, alcuni membri della FED questa settimana hanno rafforzato questa idea poiché i loro commenti hanno suggerito almeno tre aumenti dei tassi nel 2017!

Tuttavia, Trump ha deluso i tori dell’USD mercoledì durante la sua conferenza. Non ha mai menzionato alcuno stimolo fiscale. Questo ha ucciso uno dei tre motivi per cui gli acquirenti erano lunghi in USD, e quindi il Buck ha subito uno svantaggio di 200 pip.

Ma, la mia delusione personale è stato il fatto che Trump è tornato alla sua mentalità pre-elettorale. Litigare con i giornalisti e fare dichiarazioni audaci senza senso che non aiuteranno l’economia statunitense o il dollaro USA. Siamo commercianti di forex, quindi è tutto ciò di cui ci preoccupiamo, giusto?

Dati economici

L’economia globale ha registrato una buona ripresa negli ultimi mesi, il che è stato rappresentato dai dati economici. Quindi, ora è più interessante evidenziare e analizzare i dati che mancano le aspettative, piuttosto che quello che le supera.

La mancanza nella produzione industriale tedesca attira l’attenzione poiché è la seconda in due settimane (se prendiamo in considerazione gli ordini di fabbrica tedeschi della scorsa settimana). L’aumento dello 0,3% del tasso di disoccupazione italiano è stato un altro errore nei dati economici dell’UE.

Quando si tratta della Cina, il calo della bilancia commerciale non è un grosso problema poiché la Cina è il più grande esportatore al mondo ora. Ma l’IPC cinese (indice dei prezzi al consumo) potrebbe essere un mal di testa nei prossimi mesi da quando è sceso questa settimana.

A proposito, il numero principale per l’inflazione del produttore statunitense (PPI) è aumentato di 2 punti, ma l’inflazione della produzione principale è scesa di 2 punti. A mio parere, non è una grande preoccupazione perché probabilmente è a causa del dollaro più forte. Un dollaro più forte significa prezzi più bassi per le materie prime importate e altri beni.

Analisi di coppia

Nei primi due giorni della settimana, sembrava che la coppia EUR / USD stesse per invertirsi e restituire tutti i guadagni della scorsa settimana quando è scesa al di sotto di tutte le possibili medie mobili sul grafico forex H4.

Ma al mercato non piaceva quello che diceva Trump e ancor di più quello che non diceva. Inevitabilmente, il backup inverso è stato ancora più veloce, ma la media mobile liscia di 200 (200 SMA) è l’ultimo rimasto in piedi e ora stiamo scambiando tra quella e la 100 SMA in rosso.

Stiamo scambiando tra le 100 e le 200 SMA

Il grafico giornaliero EUR / USD ci sta inviando segnali contrastanti; l’indicatore stocastico è ipervenduto e l’RSI sarà presto ipervenduto, ma d’altra parte il 50 SMA in giallo è stato rotto fino alla parte superiore.

Il 50 SMA, che ha fornito una forte difesa prima, si è rotto

Non è molto ribassista suonare il nostro campanello d’allarme, ma il grafico settimanale sembrava più spaventoso per i venditori EUR / USD. La candela della scorsa settimana si è chiusa come una doji che segnala un’inversione dopo aver tirato indietro per tre settimane.

Ma la candela di questa settimana l’ha ignorato e ha chiuso come piuttosto rialzista. I fondamentali sono a nostro favore, ma il quadro tecnico non sembra molto brillante. Speriamo che i fondamentali vincano questa volta, quindi il nostro segnale EUR / USD finisce in profitto.

La candela rialzista di questa settimana non consolerà i venditori

Settimana in conclusione

La seconda settimana di gennaio ha finalmente riportato tutti al lavoro e il mercato del forex si è nuovamente normalizzato. Siamo tornati a fare trading normalmente e in modo redditizio poiché abbiamo guadagnato più di 200 pip questa settimana.

Donald Trump è stato il momento clou della settimana nei mercati finanziari questa settimana e sarà al centro della scena anche la prossima settimana mentre prende la casa bianca che ha sempre desiderato. Spero che non ci siano shock nei mercati.   

 

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector