Daily Brief, 14 dicembre – Tutto ciò che devi sapere sull’oro lunedì!

Buongiorno commercianti,

Oggi, durante la sessione di negoziazione asiatica, i prezzi del metallo giallo non sono riusciti a fermare il loro rally ribassista durante la notte, rimanendo ribassisti intorno al livello di $ 1.835,66, principalmente a causa del sentimento di rischio del mercato. Lo testimonia la performance positiva della S&Futures P 500. Tuttavia, il positivo sentimento commerciale potrebbe essere associato all’ottimismo negli Stati Uniti a causa dell’imminente rilascio del prossimo pacchetto di stimoli e dell’inizio delle vaccinazioni contro il coronavirus, che alla fine hanno minato l’appeal di rifugio sicuro del metallo prezioso. Oltre a questo, il presidente della Commissione europea (CE) Ursula von der Leyen e il primo ministro britannico Boris Johnson hanno deciso di prolungare i colloqui sulla Brexit per un’altra settimana, favorendo il sentimento di rischio del mercato e aggiungendo ulteriore pressione sui prezzi dell’oro rifugio..

Al contrario, i problemi del coronavirus (COVID-19) in corso e la lotta tra Stati Uniti e Cina continuano a sfidare l’umore del rischio nel mercato, che ha frenato ulteriormente qualsiasi slancio al ribasso per i lingotti. Inoltre, la debolezza del dollaro USA a base generalizzata potrebbe anche essere considerata uno dei fattori chiave che sta contribuendo a limitare eventuali perdite più profonde in oro. Il metallo giallo è attualmente scambiato a 1.835,87 e si consolida in un intervallo compreso tra 1.834,38 e 1.841,59.

Il tono degli scambi di mercato è supportato anche dall’ottimismo su un possibile vaccino e trattamento per il coronavirus. Queste speranze sono state alimentate dopo che la Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha ufficialmente autorizzato il vaccino Pfizer-BioNTech COVID-19 per l’uso di emergenza. Nel frattempo, le speranze sono state ulteriormente rafforzate dal recente suggerimento che i membri dello staff della Casa Bianca saranno tra i primi a essere vaccinati. Tuttavia, gli sviluppi positivi dovuti al vaccino COVID-19 continuano a favorire l’umore del rischio di mercato e a minare i prezzi del metallo giallo.

Dall’altra parte dello stagno, la ragione del sentimento di rischio del mercato potrebbe anche essere attribuita a un piccolo progresso sulla Brexit, alimentato dopo che il presidente della Commissione europea (CE) Ursula von der Leyen e il primo ministro britannico Boris Johnson hanno deciso di allungare i colloqui sulla Brexit per ancora una settimana.

Di conseguenza, l’ampia base del dollaro statunitense non è riuscito a ottenere alcuna trazione positiva, attirando offerte nel giorno in cui persistono i dubbi sulla ripresa economica globale da COVID-19. Ciò è stato testimoniato dai dati negativi degli Stati Uniti la scorsa settimana. Nel frattempo, il sentimento di rischio sul mercato ha pesato anche sulla valuta statunitense. D’altra parte, le perdite del biglietto verde sono state ulteriormente rafforzate dalle aspettative che la Fed manterrà bassi i tassi di interesse per un periodo prolungato, come è stato deciso nell’ultima riunione politica del 2020. Tuttavia, le perdite del dollaro USA hanno contribuito a limitare le perdite più profonde nel ORO prezzi, come il prezzo di ORO è inversamente proporzionale al prezzo del dollaro USA. Alle 21:48 ET (1:48 GMT), i future sull’indice del dollaro USA, che traccia il biglietto verde rispetto a un secchio di altre valute, erano scesi dello 0,17%, a 90,773.

Al contrario, le crescenti preoccupazioni del mercato per il continuo aumento di nuovi casi di coronavirus negli Stati Uniti e in Europa, che continuano ad alimentare le preoccupazioni sulla ripresa economica globale imponendo nuove restrizioni di blocco alle attività economiche e sociali, continuano a cercare di sondare la performance ottimistica del mercato. Oltre a questo, l’incapacità di lunga durata di approvare il pacchetto fiscale degli Stati Uniti e i timori di una vera e propria guerra commerciale / politica tra l’Occidente e la Cina stanno anche sfidando l’umore del rischio di mercato, il che potrebbe aiutare a limitare le perdite nei prezzi per il metallo giallo.

Andando avanti, gli operatori di mercato terranno gli occhi sui titoli degli stimoli statunitensi e sulle notizie sui vaccini. Nel frattempo, gli aggiornamenti che circondano i colloqui commerciali sulla Brexit e la lotta sino-americana non hanno perso alcun significato nel corso della giornata.

 

Supporto e resistenza quotidiani

S1 1.789,71

S2 1.813,47

S3 1.826,67


Pivot Point 1.837.24

R1 1.850,43

R2 1.861

R3 1.884,77

ORO si sta consolidando in un range di negoziazione ristretto compreso tra 1.847 e 1.822, sulla scia del volume degli scambi e della volatilità limitati. Il mercato riporta spesso una volatilità così sottile durante la metà di dicembre, poiché i trader chiudono le loro posizioni prima della sessione festiva. Un breakout rialzista a livelli intorno a 1.847 potrebbe guidare il ORO prezzo più alto, fino al successivo livello di resistenza di 1.851, insieme a livelli di supporto di 1.830 e 1.824. Prevale un pregiudizio neutrale. In bocca al lupo!

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector