Daily Brief, 10 febbraio – Tutto quello che c’è da sapere sull’oro oggi!

Buongiorno commercianti,

Il metallo prezioso, ORO, chiuso a 1.838,56, dopo aver posizionato un massimo di 1.848,51 e un minimo di 1.828,81. Il ORO martedì i prezzi hanno esteso i loro guadagni per la terza sessione consecutiva, in mezzo alla crescente debolezza del dollaro USA e all’aumento delle speranze di stimoli fiscali statunitensi. ORO i prezzi sono aumentati dell’1%, a un massimo di una settimana martedì, sulla scia delle crescenti aspettative che il pacchetto di stimoli statunitensi da $ 1,9 trilioni sarà presto consegnato. I legislatori statunitensi hanno uno schema di bilancio che potrebbe spingere il pacchetto di aiuti per il coronavirus proposto dal presidente degli Stati Uniti Joe Biden attraverso il Congresso senza il sostegno dei repubblicani, e questa legislazione dovrebbe essere approvata prima del 15 marzo. Queste aspettative crescenti hanno pesato sul dollaro USA, in ultima analisi. dando supporto ai prezzi del metallo giallo.

 

Martedì, il dollaro USA è scivolato al livello più basso in più di una settimana, rendendo i lingotti più economici per i detentori di altre valute. ORO è considerato una copertura contro l’inflazione e la svalutazione valutaria probabilmente derivante da misure di stimolo diffuse. Secondo il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, la dimensione degli assegni di stimolo di $ 1.400 non è negoziabile, ma alcune parti del disegno di legge potrebbero essere negoziate. Ha detto che avevano promesso di consegnare 1.400 dollari agli americani e che l’avrebbero ricevuto. Tuttavia, voleva anche che i controlli di stimolo mirassero a persone specifiche, il che escluderebbe coloro che appartengono a gruppi di reddito più elevato.

 

Dopo che il disegno di legge è stato approvato, il piano di Biden finanzierà anche programmi che includono l’assicurazione federale contro la disoccupazione e l’assistenza finanziaria per i governi statali, locali e tribali. Nel frattempo, i controlli settimanali di disoccupazione federali da $ 300 che il Congresso ha approvato a dicembre, come parte della legislazione sui soccorsi per il coronavirus da $ 900 miliardi, scadranno a marzo. Durante la sua campagna presidenziale, Biden ha promesso di riformare il sistema di disoccupazione e ha anche affermato che lavorerà con il Congresso per estendere le indennità di disoccupazione autorizzate dal CARES Act, rinnovate a dicembre, per durare fino alla crisi. Il presidente ha proposto di consegnare 400 dollari di indennità di disoccupazione federali fino a settembre, per estendere i sussidi.

 

A parte lo stimolo statunitense, il dollaro USA è stato debole su tutta la linea martedì, a causa della lenta consegna delle vaccinazioni contro il coronavirus negli Stati Uniti. Finora, negli Stati Uniti sono state distribuite quasi 30 milioni di dosi di vaccino contro il coronavirus, che è molto indietro rispetto ai 100 milioni di dosi che Trump aveva promesso di distribuire entro la fine del 2020. Biden ha fissato l’obiettivo di 100 milioni di colpi di vaccino nei primi 100 giorni di la sua amministrazione. La sua proposta metterà da parte circa 160 miliardi di dollari per un programma di vaccinazione nazionale. Biden ha anche chiesto al Congresso di fornire le finanze necessarie per affrontare il virus. Ha chiesto al Congresso di fornirgli presto il pacchetto di stimolo, poiché si è impegnato a fornire 100 milioni di colpi di vaccino agli americani entro la scadenza dei primi 100 giorni..

Secondo il pacchetto proposto da Biden, il credito d’imposta per i figli amplierà anche l’attuale indennità che autorizza le famiglie a richiedere $ 2.000 per i bambini di età inferiore ai 17 anni. Se approvate, le richieste aumenterebbero a $ 3.600 all’anno per un bambino piccolo, e oltre. a $ 3.000 all’anno per un bambino più grande.

Sul fronte dei dati, alle 16:00 GMT, l’NFIB Small Business Index di gennaio è entrato, mostrando un calo a 95,0, contro il previsto 96,6, che ha pesato sul biglietto verde e ha sostenuto il ORO prezzi. Alle 20:00 GMT, sono state pubblicate le JOLTS Job Openings, che hanno mostrato un aumento a 6,65 milioni, contro i 6,42 milioni previsti, che hanno sostenuto il dollaro USA, e hanno limitato ulteriori guadagni nei prezzi del metallo giallo.

Livelli tecnici giornalieri

Resistenza di supporto

1.814,14 1.847,44


1.794,07 1.860,67

1.780,84 1.880,74

Pivot Point: 1.827,37

Mercoledì, negoziazione del metallo prezioso ORO continua ad essere rialzista, in linea con la previsione precedente. Viene scambiato a 1.840 e si mantiene al di sotto di un’area di resistenza immediata di 1.844. Sul lato inferiore, il supporto rimane ai livelli 1.834 e 1.828. Un breakout rialzista a 1.844 potrebbe estendere il trend di acquisto fino a quota 1.852. È probabile che la tendenza rialzista domini oltre 1.828. Poiché questo livello è un po ‘lontano dall’attuale prezzo di mercato, dovremmo prestare attenzione a un bias ribassista inferiore a 1.844. In bocca al lupo!

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map