Bilancia – Facebook lancia la propria valuta digitale

Facebook ha annunciato che lancerà la propria criptovaluta nella prima metà del 2020, Libra, che consentirà alle persone di acquistare cose o inviare denaro con commissioni vicine allo zero. Per prima cosa, la Bilancia non è una moneta stabile; invece, sarà supportato da un paniere di attività denominate in quattro valute legali: USD, GBP, EUR e JPY. Tuttavia, il paniere è costituito da attività a bassa volatilità con l’obiettivo di mantenere il valore della Bilancia relativamente stabile. Puoi essere coinvolto in Libra acquistando o incassando la tua Bilancia online o in punti di scambio locali come negozi di alimentari e spenderla utilizzando il portafoglio Calibra di Facebook che sarà integrato in WhatsApp, Messenger e nella sua app, o da altri terzi interoperabili. app wallet per feste.

La Bilancia è decentralizzata?

No, ma Facebook non controllerà completamente la Bilancia. Invece, Facebook ottiene solo un voto nella sua governance come altri membri fondatori dell’Associazione Libra, che includono Paypal, Visa, eBay, Uber e altri 24 membri che saranno presto fondatori. La blockchain è gestita e costantemente verificata dai membri fondatori dell’Associazione Libra, ognuno dei quali investirà $ 10 milioni o più per ottenere i diritti di voto nella governance di Libra e la capacità di gestire un nodo di convalida. Mark Zuckerberg ha notato in un post: “(…) è gestito da molte organizzazioni diverse invece di una sola, rendendo il sistema nel complesso più equo. È disponibile per chiunque disponga di una connessione Internet e ha tariffe e costi bassi. Ed è protetto dalla crittografia che aiuta a mantenere i tuoi soldi al sicuro. Questa è una parte importante della nostra visione di una piattaforma social incentrata sulla privacy, in cui puoi interagire in tutti i modi che desideri in privato, dalla messaggistica ai pagamenti sicuri “.

L’Associazione Libra

L’Associazione Libra ha sede a Ginevra, in Svizzera, a causa dello stato neutrale del paese e del forte sostegno per Fintech, incluso tecnologia blockchain. Facebook mira a raggiungere 100 membri fondatori prima del lancio ufficiale di Libra nel 2020. I membri vanno da servizi di pagamento, mercati, telecomunicazioni, blockchain, venture capitalist a organizzazioni senza scopo di lucro.

Ma Facebook di certo non cerca chiunque. Per aderire all’associazione, i membri devono soddisfare diversi requisiti come mezzo rack di spazio sul server, almeno una connessione Internet a 100 Mbps, un ingegnere dell’affidabilità del sito a tempo pieno e sicurezza di livello aziendale. Le imprese devono avere un valore di mercato superiore a 1 miliardo di dollari USA o un saldo dei clienti superiore a 500 milioni di dollari, raggiungere più di 20 milioni di persone all’anno in tutto il mondo e / o essere riconosciute tra i primi 100 leader del settore da un’associazione di settore di terze parti o società di media come Interbrand Global o S&P.

Gli investitori focalizzati sulla crittografia devono avere più di $ 1 miliardo di asset in gestione, mentre le società blockchain devono essere in attività da più di 12 mesi, impiegare sicurezza, privacy e operazioni di infrastruttura di livello aziendale supportate da politiche e processi moderni – divulgati pubblicamente da audit di sicurezza e / o rapporti di test di penetrazione e custodia o puntata superiore a 100 milioni di dollari in beni. Inoltre, solo fino a un terzo dei membri fondatori possono essere aziende legate alle criptovalute o eccezioni invitate individualmente.

È interessante notare che Facebook accetta anche organizzazioni di ricerca come università e organizzazioni senza scopo di lucro che soddisfano tre dei quattro requisiti, incluso il lavoro sull’inclusione finanziaria per più di cinque anni, con un’enorme rete globale di utenti e / o una top 100 designazione da Charity Navigator o qualcosa del genere simili e / o $ 50 milioni di fondi.

Token di investimento Bilancia

I token verranno venduti ai membri fondatori del nuovo consorzio di Facebook, la Libra Association, con un investimento minimo di 10 milioni di dollari richiesto per eseguire un nodo di convalida e partecipare alla governance della piattaforma. Il valore del token deriva dal valore della partecipazione a questa governance, o potenzialmente da eventuali entrate o ricompense (dividendi) pagati ai manutentori della rete ed è disaccoppiato dal valore giornaliero del token di pagamento. Il valore del token di governance dipende invece dall’utilità effettiva e futura del token di pagamento offerto dal consorzio.

Dichiarazione di missione

1,7 miliardi di adulti nel mondo (31%) rimangono al di fuori del sistema finanziario senza accesso a una banca tradizionale, anche se un miliardo di utenti ha un telefono cellulare e quasi metà della popolazione mondiale ha accesso a Internet. Inoltre, i pagamenti transfrontalieri sono lenti e inefficienti e impiegano dai tre ai cinque giorni lavorativi prima che arrivino. Inoltre, i costi sono molto alti, in quanto costa il sette percento in media per inviare denaro a livello internazionale. Inoltre, la popolazione senza banche paga anche 4 $ in più sulle commissioni per l’accesso in contanti, in media mensile.

Libra mira a risolvere questi problemi, con la propria blockchain, la blockchain Libra.

La Blockchain Libra


Libra mira a gestire 1.000 transazioni al secondo se i nodi utilizzano connessioni ad almeno 40 Mbps e dischi rigidi SSD da 16 TB. In confronto, Bitcoin è in grado di elaborare sette transazioni al secondo e Ethereum 15. La blockchain Libra sta usando

il Sistema bizantino di tolleranza ai guasti, il che significa che solo il 66% dei nodi deve raggiungere un consenso affinché la transazione sia legittima, verificata ed eseguita. A causa delle strutture Merkle Tree nel codice, le modifiche alla blockchain Libra sono facilmente riconoscibili.

La Bilancia è anonima?

La blockchain di Libra non è anonima, ma pseudonima. Riguardo alle preoccupazioni sui dati privati ​​degli utenti di Facebook, Markus, il capo di Calibra, ha risposto: “La realtà è che avremo molti portafogli che competeranno con noi e molti di loro non saranno nei social, e se noi vogliamo conquistare con successo la fiducia delle persone, dobbiamo assicurarci che i dati vengano separati “.

Portafoglio Calibra

Il portafoglio Calibra è un buon passo nella giusta direzione, poiché ha il potenziale per aumentare drasticamente l’adozione tradizionale. A differenza dei portafogli comunemente usati, Calibra fa molte cose in modo diverso:

Nel caso in cui vieni violato o truffato, o perdi l’accesso al tuo account, Calibra rimborserà le tue monete perse quando possibile tramite il supporto chat 24/7. Inoltre, non avrai nemmeno bisogno di ricordare password crittografiche lunghe e complesse che potresti dimenticare e rimanere bloccate dai tuoi soldi, poiché Calibra gestisce tutte le tue chiavi per te. Alla luce di questi fatti, Calibra diventerà probabilmente il portafoglio predefinito per molti utenti di Libra.

Il capo del prodotto di Calibra Kevin Weil ha commentato che Facebook potrebbe lanciare altri strumenti finanziari attraverso Calibra che potrebbe monetizzare, come investimenti o prestiti. “Con il tempo, speriamo di offrire servizi aggiuntivi per persone e aziende, come pagare le bollette con la semplice pressione di un pulsante, acquistare una tazza di caffè con la scansione del codice o viaggiare con i mezzi pubblici locali senza dover portare contanti o metro passare “, afferma il team di Calibra.

Prospettive future

Facebook dispone di dati estremamente dettagliati su oltre due miliardi di utenti. Le sue capacità di verifica dell’identità e di data mining di vasta portata offrono il potenziale per costruire di gran lunga la più grande piattaforma per numero di utenti di qualsiasi istituto finanziario.

Contrariamente ai metodi di pagamento esistenti come Visa o Paypal, Libra non ha bisogno di passare attraverso le banche delle persone per verificare la loro identità, che è molto costosa, manuale e non scalabile. Facebook ha già tutti i dati su di te e quindi non ha bisogno di una banca, il che si traduce in un ridimensionamento molto più rapido.

Un altro importante vantaggio di Libra è che gli utenti possono effettuare transazioni peer-to-peer attraverso un solo istituto, e questo è per il 28% della popolazione mondiale, il numero di utenti di Facebook.

La Bilancia, essendo sostenuta da attività che sono garantite da valute nazionali, alla fine può essere sostenuta dal dollaro USA poiché tutte le altre valute nazionali a questo punto sono sostenute da USD e gestite da banche centrali (che sono sotto il controllo della Federal Reserve statunitense).

Tuttavia, le preoccupazioni per il futuro da un aspetto normativo rimangono valide, poiché la Banca dei regolamenti internazionali (BIS), la più antica istituzione finanziaria globale del mondo, ha recentemente pubblicato un rapporto in cui ha avvertito che Libra potrebbe rappresentare una minaccia per il dominio del mondo. settore bancario, secondo financemagnates.

Nel rapporto, BIS ha chiarito che le principali società tecnologiche, come Google, Apple e Facebook, potrebbero “stabilire rapidamente una posizione dominante” a causa del loro numero enorme di utenti. 

Ma non solo, il rapporto richiedeva anche un’azione normativa:

“La politica pubblica deve basarsi su un approccio più completo che si basi sulla regolamentazione finanziaria, sulla politica della concorrenza e sulla regolamentazione della privacy dei dati”. “L’obiettivo dovrebbe essere quello di rispondere all’ingresso dei grandi tecnologici nei servizi finanziari in modo da beneficiare dei guadagni limitando i rischi”.

Come verrà gestita la Bilancia da un punto di vista normativo non è chiaro. Secondo a Reuters, il governo francese creerà una forza del G7 “per studiare come le banche centrali assicurano che le criptovalute come Libra di Facebook siano governate da regolamenti che vanno dalle leggi sul riciclaggio di denaro alle norme sulla protezione dei consumatori”.

Quindi, possiamo certamente aspettarci regolamenti verso criptovalute come Libra.

Confronto con Bitcoin

Bitcoin è denaro solido. È apolitico, neutrale, privo di censura e non può spiarti, anche se lo volesse. Tutti questi punti sono diversi da Libra, che non potrà mai essere un’alternativa migliore al bitcoin, ma sicuramente una criptovaluta adottabile più scalabile e mainstream.  

Conclusione

Libra segna il primo tentativo di creare una valuta mondiale, utilizzando la blockchain, che può essere utilizzata ogni giorno da miliardi di individui e istituzioni in tutto il mondo.

Tuttavia, l’entità del suo successo varierà notevolmente a seconda del modo in cui Libra convince le istituzioni finanziarie a collaborare con il consorzio nella costruzione di un quadro di lavoro che soddisfi la necessità di una governance decentralizzata pur essendo conforme alle leggi nazionali e internazionali esistenti.

Indipendentemente dalla possibilità che Libra possa diventare il più grande successo nel settore delle criptovalute, Libra contribuirà sicuramente all’adozione mainstream della tecnologia blockchain garantendo alle persone connesse digitalmente e ancora prive di banca in tutto il mondo il diritto di accedere ai servizi finanziari di base.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector