9 – 13 aprile: Prospettive sugli eventi economici – Domina la propensione al rischio

La settimana di negoziazione successiva all’NFP statunitense è generalmente più leggera dal punto di vista dei fondamentali. È probabile che il mercato segua i livelli tecnici. Tuttavia, ci sono pochi eventi che vale la pena guardare questa settimana. Diamo una rapida occhiata …

Principali eventi economici

Durante la settimana precedente, il dollaro USA è sceso dopo che il tasso di occupazione negli Stati Uniti è cresciuto meno del previsto. Il NFP di marzo era di soli 103K. Il tasso di disoccupazione è rimasto stabile al 4,1%, ma i salari sono saliti allo 0,3%, meglio di quanto ci si aspettasse.

Lunedì – 9 aprile

In genere, in assenza di eventi economici importanti, il mercato continua a scambiare la PFN. Detto questo, lunedì possiamo aspettarci un dollaro più debole.

Sterlina britannica – GBP

Halifax HPI m / m – Un indicatore importante della salute del settore immobiliare perché l’aumento dei prezzi delle case attira gli investitori e stimola l’attività del settore. La Halifax Bank of Scotland rilascerà i dati alle 7:30 (GMT) con una previsione dello 0,1% contro lo 0,4% a marzo 2018.

Martedì – 10 aprile

Dollaro statunitense – USD

PPI m / m – L’indice dei prezzi del produttore è considerato un indicatore principale dell’inflazione al consumo. Quando i produttori fanno pagare un extra per beni e servizi, i costi più elevati vengono solitamente trasferiti al consumatore. Un PPI più elevato può portare a un CPI più elevato che spinge le banche centrali a rilasciare politiche monetarie da falco.

Si prevede che l’attuale cifra del PPI crescerà dello 0,1% m / m a marzo, che è la metà del tasso di febbraio. Considerando che, il Core PPI dovrebbe ripetere il precedente guadagno dello 0,2%.

Mercoledì – 11 aprile

Dollaro australiano – AUD

Parla il governatore della RBA Lowe – Alle 5:05 (GMT), Gov Lowe parlerà dei recenti sviluppi nelle economie australiane e globali alla Camera di Commercio Australia-Israele, a Perth. Ci si può aspettare una leggera volatilità in risposta alle domande del pubblico.

Sterlina britannica – GBP


Produzione manifatturiera m / m – L’Office for National Statistics rilascerà la produzione manifatturiera m / m alle 8:30 (GMT) con una previsione dello 0,2%, superiore al tasso precedente dello 0,1%.

Questo è uno degli indicatori principali della salute economica. La produzione reagisce rapidamente agli alti e bassi del ciclo economico ed è correlata alle condizioni dei consumatori come i livelli di occupazione e gli utili.

Eurozona – EUR

Il presidente della Bce Draghi parla – Il presidente della BCE (Banca centrale europea) Mario Draghi parlerà alla cerimonia di premiazione di Generation Euro Students ‘, a Francoforte. Ci si aspetta che risponda alle domande del pubblico. Eventuali risposte su un rallentamento economico, inflazione o tapering del programma QE (quantitative easing) saranno monitorate e scambiate.

Dollaro statunitense – USD

CPI m / m- Il mercato del lavoro statunitense è migliorato e il PIL è uscito meglio del previsto, ma gli Stati Uniti sono ancora preoccupati per l’inflazione. A febbraio, il Core CPI è aumentato dello 0,2%. Questa volta, gli economisti non si aspettano alcun cambiamento nell’inflazione statunitense. Nel complesso, l’inflazione negli Stati Uniti rimane all’1,8% a / a.

È probabile che qualsiasi divergenza tra la previsione e il rilascio effettivo provochi un’enorme volatilità nel mercato. 

Verbale riunione FOMC – I verbali della riunione del FOMC sono una registrazione dettagliata della riunione più recente del FOMC, fornendo approfondimenti sulle condizioni economiche e finanziarie che hanno influenzato il loro voto su dove fissare i tassi di interesse.

Nonostante l’aumento del tasso di interesse, la Fed non è riuscita a sostenere il dollaro USA. Ciò è dovuto principalmente al fatto che la Fed ha aggiornato le prospettive per gli anni 2019 e 2020 lasciando il 2018 così com’è. Gli investitori si aspettano un tono da falco dai verbali della riunione del FOMC, ma penso che sarà accomodante.

Giovedì 12 aprile

Yen giapponese – JPY

BOJ Gov Kuroda dovrebbe parlare alla riunione trimestrale del direttore di filiale della BOJ, a Tokyo alle 0:30 (GMT). Come capo della banca centrale giapponese, è probabile che fornisca indizi sulle politiche future, soprattutto perché lo yen giapponese sta diventando drammaticamente più forte contro il dollaro USA. Essendo un’economia orientata all’esportazione, la BOJ odia uno yen più forte e in genere interviene per renderlo più debole.

Eurozona – EUR

Conti della riunione di politica monetaria della BCE – Alle 11:30 (GMT), la BCE pubblicherà i verbali della riunione della BCE di marzo. Era un incontro abituale senza nuove previsioni, ma il tiro alla fune tra falchi e colombe è ancora in corso. Si consiglia agli investitori di seguire per ulteriori indizi sulla chiusura del programma di QE.

Venerdì – 13 aprile

Dollaro statunitense – USD

Sentiment dei consumatori unità di misura preliminare – L’Università del Michigan rilascerà i dati sulla fiducia dei consumatori alle 14:00 (GMT). La fiducia dei consumatori statunitensi dovrebbe essere 100,8, leggermente al di sotto della cifra di 101,4 del mese precedente. Nel complesso, la cifra più alta è considerata buona per la valuta.

Per ora è tutto, grazie per aver letto e controlla la Strategia di trading di notizie sui leader di FX per una migliore comprensione di come scambiare questi eventi. Ci aspettiamo degli scambi davvero interessanti, quindi resta sintonizzato sui leader FX.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector