$ 10.000 è il nuovo piano per Bitcoin?

Il prezzo del Bitcoin continua a salire costantemente da quando si è verificato l’evento di dimezzamento l’11 maggio 2020. Dato che il prezzo ha toccato il fondo a $ 3.100 USD all’inizio della pandemia di coronavirus, il fatto che Bitcoin stia ora flirtando con il segno di $ 10.000 significa che gli investitori con buon tempismo hanno già triplicato il proprio investimento in pochi mesi.

Anche con tutto l’ottimismo che circonda Bitcoin e tutte le altcoin che aumentano di valore al suo fianco, sembra che ogni volta che l’oro digitale si avvicina a $ 10.000, i trader ribassisti spingono il prezzo verso il basso. Tuttavia, è tempo di considerare una domanda importante: $ 10.000 saranno presto il nuovo piano per Bitcoin? Discutiamone.

Ciò che il mercato deve vedere per giustificare un piano di $ 10.000

Il fatto che Bitcoin stia persino flirtando con il marchio di $ 10.000 in questo momento è un mini miracolo considerando cosa succede al prezzo durante la pandemia di coronavirus. Detto questo, ci sono molte cose che il mercato deve vedere prima che qualcuno giustifichi $ 10.000 come nuovo prezzo minimo, come il nuovo prezzo minimo che non saremo mai più infranti.

Considera per un momento la differenza tra l’oscillazione di prezzo di $ 3.100 e $ 10.000 che si è verificata nel 2020 fino ad ora. Ora pensa al fatto che nel dicembre 2017, il prezzo massimo storico di Bitcoin ha visto la valuta flirtare con il segno di $ 20.000.

Ora che il terzo evento di dimezzamento di Bitcoin è arrivato e se n’è andato, molti esperti ritengono che il segno di $ 20.000 sia ben nel raggio d’azione per essere superato di nuovo entro la fine dell’anno. Ma ci sono anche ragioni per considerare che il prezzo potrebbe precipitare.

Superare temporaneamente il limite di $ 10.000 semplicemente non è sufficiente. Da un punto di vista fondamentale, la diminuzione del numero di nuovi bitcoin entrati in circolazione grazie al più recente evento di halving rende sostanzialmente meno redditizio del 50% rimanere nel business del crypto mining. Ciò significa che le società minerarie più piccole verranno inghiottite da quelle più grandi. Un consolidamento di questo tipo centralizza efficacemente il controllo e smorza lo scopo finale di Bitcoin. Rendere lo scambio di valore democratico per tutti. Significa anche che i tuoi computer supportano la rete e forse un prezzo inferiore.

Maggiore diffusione istituzionale

L’effetto delle società di mining di criptovalute più piccole che probabilmente abbandonano del tutto il settore potrebbe semplicemente significare che il prezzo del Bitcoin necessita di maggiori investimenti istituzionali per stabilizzarsi sopra i $ 10.000. Notizie recenti suggeriscono che anche le istituzioni precedentemente ribassiste su Bitcoin stanno iniziando a prenderlo sul serio come un modo per coprire il mercato e anche come mezzo per proteggere i loro modelli di business esistenti.

Uno di questi esempi è JP Morgan. Il CEO Jamie Dimon è stato molto schietto sul fatto che l’aumento dei prezzi di Bitcoin nel 2017 non è stato altro che una bolla speculativa e che la criptovaluta non ha quasi alcun valore intrinseco. Tuttavia, più recentemente, la banca sembra definirlo legittimo ed è quasi innegabile che a un certo punto qualsiasi grande banca che si sente minacciata dalle valute digitali non avrà altra scelta che acquistare nel settore.

Poiché tali banche hanno accesso a grandi volumi di liquidità, avrebbe senso fare le cose in grande con le valute digitali e sfruttare ogni opportunità di profitto.

Sebbene la maggior parte dei governi, delle banche e delle principali società di investimento sembri più che felice di inventare le proprie valute digitali come un modo per cercare di convincere i consumatori che il loro token digitale è buono come Bitcoin o qualsiasi altra valuta veramente decentralizzata, la verità è tutta quei componenti alla fine dovranno acquistare in blockchain non di proprietà di nessuno. Consumatori abbastanza intelligenti da vedere questa necessità di entrare subito.

Cosa possono fare i giocatori d’azzardo per sostenere il livello di Bitcoin

Mentre il giocatore medio di criptovalute probabilmente non è una balena con milioni di dollari, c’è un modo in cui la comunità del gioco d’azzardo può aiutare a sostenere i prezzi delle valute digitali. Cioè essere ai tavoli sul posto delle scommesse. Milioni di dollari di transazioni di gioco d’azzardo vengono scambiate quotidianamente sulla rete Bitcoin e altri blockchain come Ethereum e Tron per citarne alcuni.

Con i prezzi che apprezzano il modo in cui sono, non c’è momento migliore di adesso per colpire i tavoli. Anche i giocatori che perdono su una scommessa dovrebbero essere in grado di vincere a lungo termine con un apprezzamento del prezzo fintanto che il buon bankroll vecchio stile rimane intatto.


Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector