“Dobbiamo ancora ‘trattenere’ Qtum o prendere la tua uscita come segnale di avvertimento?” Un’intervista individuale con l’ex capo dev Qtum, Stephen Xu

Punti chiave per questo articolo:

  • Domande dai lettori
  • Domande di un’intervista
  • Qtum Review: stato attuale del progetto

“Qtum” sin dal suo crowdsale nel marzo 2017, ha guadagnato molto rispetto nella comunità degli sviluppatori e degli investitori. Il progetto, un ibrido tra il meglio di bitcoin ed ethereum, prevede di rendere la blockchain user-friendly per le aziende. Il progetto eredita Modello UTXO da bitcoin per il monitoraggio dei fondi e utilizza l’EVM di ethereum per consentire contratti intelligenti. Con le principali versioni di Qtum ancora da annunciare, la recente uscita dell’ex capo sviluppatore di Qtum Stephen Xu ha sollevato alcune sopracciglia. Quindi oggi intervisteremo Stephen e gli faremo domande riguardanti Qtum e il futuro della blockchain.

Inizieremo ponendo domande ai nostri lettori che abbiamo ricevuto tramite vari social media. Sebbene non siamo stati in grado di affrontarli tutti, ne abbiamo selezionati due..

Domanda dai nostri lettori

D: Dovremmo ancora “trattenere” Qtum o prendere la tua uscita come segnale di avvertimento e andarcene?

UN: Ne ho discusso con Patrick molte volte in passato; Sono entusiasta di sfruttare la tecnologia blockchain che gli utenti possono utilizzare direttamente. Qtum Foundation presenta una piattaforma a catena pubblica che solo gli sviluppatori possono utilizzare per lo sviluppo di applicazioni. Imbarco su DREP (Decentralized Reputation System) Foundation è un passo verso il lavoro su una soluzione più vicina agli utenti.

D: La “bolla” di bitcoin è scoppiata perché il mercato non mostra segni di un trend rialzista?

UN: Bene, anche la bolla BitCoin è scoppiata molte volte in passato. Ogni volta che scoppiava, il prezzo tornava più alto! Sono un sostenitore di BitCoin, un progetto pionieristico nel campo della blockchain. BitCoin è più del suo prezzo. Essendo uno dei primi progetti blockchain con applicazioni utente, il prezzo di BitCoin riflette anche la percezione e le speranze del pubblico nel futuro della tecnologia blockchain.

Mentre il nascente settore blockchain continua a crescere e svilupparsi, iniziamo a vedere più casi d’uso per blockchain, come nei settori finanziario e governativo. Sono molto entusiasta del futuro della blockchain e dei suoi usi nel mondo reale!

Domande di un’intervista:

D: Quali sfide dovrà affrontare Qtum in tua assenza e il team di Qtum è pronto per questo?

UN: Sono molto fiducioso che Qtum Foundation andrà bene nelle mani di un team di sviluppatori ben qualificato e Patrick Dai, il mio amico e co-fondatore della Qtum Foundation. Mentre ero con Qtum Foundation, siamo stati in grado di rilasciare sia testnet che mainnet entro sei mesi dall’offerta iniziale di monete (ICO) – questo mostra solo quanto sia altamente efficiente e motivato il team!

D: Esistono già migliaia di cosiddetti prodotti di “prossima generazione”, con Blockchain che soffre ancora di molti problemi tecnici e siamo molto lontani dall’effettiva adozione. In che modo DREP sta affrontando questi problemi?

UN: La blockchain può essere un settore molto nascente, ma il maggiore sviluppo nel settore blockchain segnala un’entusiasmante introduzione della blockchain nell’interesse e nella coscienza mainstream. Alcuni dei problemi tecnici che i progetti blockchain devono affrontare oggi includono il bilanciamento della scalabilità e della sicurezza.

Scalabilità è stato un problema per le piattaforme blockchain esistenti; un traffico elevato può far cadere una piattaforma, come abbiamo visto di recente con un gran numero di utenti su CryptoKitties che causano congestione sulla rete Ethereum.


Tuttavia, le piattaforme più recenti che cercano di affrontare il problema della scalabilità spesso finiscono per compromettere la sicurezza e il decentramento in quello che sembra essere un gioco a somma zero. Utilizzo di delegato prova della posta in gioco (DPOS) ad esempio aumenta le transazioni al secondo (TPS) ma lasciando la verifica delle transazioni a pochi supernodi, il che rende la rete più centralizzata.

“Il recente Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) pone anche nuovi ostacoli per la tecnologia. Il regolamento impone che i dati siano rimovibili, ma i dati sulla blockchain sono immutabili. Tuttavia, questo regolamento stimolerà solo ulteriori innovazioni nel regno della blockchain. Per noi, stiamo lavorando per rendere inaccessibili i dati privati, anche se rimangono immutabili “.

D: Cos’è DREP? Come possono le persone supportare nelle prime fasi?

R: DREP è un ecosistema di reputazione decentralizzato. Vogliamo aiutare sia le piattaforme Internet – dall’e-commerce ai contenuti ai giochi – sia gli utenti di Internet a sfruttare il valore della reputazione online e superare le sfide dell’acquisizione di utenti di qualità, la monetizzazione del traffico e lo scarso coinvolgimento degli utenti.

Le basi del nostro sistema sono i quantificazione e tokenizzazione della reputazione, e aggregando la reputazione di ogni utente su più piattaforme. La reputazione di ogni utente viene quantificata attraverso un algoritmo che valuta quanto sia desiderabile o significativo il loro contributo sulle piattaforme Internet. Legato a questo valore di reputazione è l’assegnazione di token della piattaforma, che possono essere spesi per votare, dare la mancia o investire, nonché scambiare su vari scambi di token. DREP aggrega anche i valori di reputazione di ciascun utente su più piattaforme per presentare un unico valore di reputazione a cui è possibile fare riferimento sul nostro sistema.

Le piattaforme Internet possono utilizzare DREP in diversi modi, incluso disincentivante comportamento dannoso e incentivante comportamento positivo. Con la quantificazione della reputazione, le piattaforme possono eliminare utenti malintenzionati o bot che distorcono i valori della reputazione. Questi utenti potrebbero essere sotto forma di “eserciti falsi” su piattaforme di e-commerce, che creano un grande volume di ordini falsi per gonfiare disonestamente il volume delle vendite di un fornitore. Le piattaforme si evolveranno anche quando gli utenti inizieranno ad autogovernarsi lasciando feedback reciproci, incoraggiando così comportamenti positivi. Per le piattaforme di e-commerce, questo potrebbe essere un buon servizio clienti da parte dei fornitori; per le piattaforme di contenuti, questo potrebbe essere contenuto reale o significativo. Oltre a ciò, le piattaforme possono anche acquisire utenti di qualità attraverso il filtraggio dei valori di reputazione e monetizzare il traffico.

Nel frattempo, gli utenti potranno sfruttare il valore della reputazione online per costruire una comunità trasparente basata sulla fiducia. Disincentivando comportamenti dannosi e incentivando comportamenti positivi attraverso la tokenizzazione, gli utenti saranno più cauti nei confronti del loro comportamento su Internet.

Sono anche in grado di valutare l’affidabilità di un altro utente nelle loro interazioni. Un esempio di come questo può essere utile: gli utenti possono verificare il valore della reputazione dei fornitori sulle piattaforme di e-commerce, che potrebbe riflettere la qualità dei beni e del servizio, prima di acquistare da loro.

Recensione di Qtum: nota del redattore

Bene, ci sono molti professionisti con questo progetto, quindi non li reciterò più. Ma qui ci sono alcuni punti che Qtum sta lottando per capire:

  1. Qtum si basa sul modello Proof of Stake ma il 28% del suo token è detenuto da un singolo titolare di account. Attualmente, il 75% dei token Qtum è detenuto dai primi 5 account. Questa scarsa distribuzione di token è qualcosa su cui Qtum deve lavorare.
  2. Il progetto Qtum ha portato il gas da Ethereum ma non c’è alcuna spiegazione sul modo in cui Qtum risolverà il problema di scalabilità che da un po ‘ossessiona il mondo blockchain.

Spero che il team di Qtum trovi presto la risposta a queste domande.

In caso di domande, contattaci tramite: [email protected]

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector