Rapporto annuale 2020: Derivati ​​di criptovaluta in aumento + Case Study Huobi

Crypto Spot vs Derivative Trading nel 2020

 Con l’evoluzione delle criptovalute nel corso degli anni, il mercato delle criptovalute è entrato nella sezione del trading dei derivati. E il volume ha visto una crescita significativa su base annua. Inizialmente, gli scambi di futures crittografici hanno attraversato diverse sfide con i sistemi di regolamentazione. Lo scambio ha dovuto superare molti controlli prima di essere lanciato pubblicamente.

Nel 2019, i futuri scambi di criptovaluta già esistenti hanno osservato nuovi record nel volume degli scambi con il lancio di nuovi prodotti lungo la strada. Inoltre, l’anno 2020 ha continuato a crescere nello spazio dei future sulle criptovalute.

Inoltre, il mercato spot ha avuto un inizio lento, ma si è comportato eccezionalmente bene nell’ultimo trimestre del 2020, con bitcoin che gli ha dato una spinta importante. Dopo aver combattuto livelli di resistenza intorno a $ 10.000, il mercato spot di Bitcoin ha violato con successo ed è salito alle stelle a circa $ 30.000 entro la fine del 2020.

Secondo il Cryptocurrency Derivatives Exchange Industry Report pubblicato a novembre 2020 da Token Insight,

il volume degli scambi di derivati ​​crittografici ha raggiunto $ 2,7 trilioni nel terzo trimestre, sommando i dati di 42 scambi crittografici.

Per fare un confronto, il valore del terzo trimestre rappresenta un aumento del 25,1% rispetto al volume degli scambi di derivati ​​crittografici del secondo trimestre. Inoltre, l’aumento percentuale rispetto al terzo trimestre del 2019 è stato del 159,4%. Questi numeri rappresentano infatti la massiccia crescita del mercato delle criptovalute nello spazio dei futures.

Crypto Spot vs Derivative Trading: la correlazione

Con numeri inattesi provenienti dai mercati dei derivati, il coefficiente di correlazione tra il mercato spot e il mercato dei derivati ​​non era in linea con i trimestri precedenti.

Nel primo trimestre del 2020, la correlazione tra spot e futures è stata di 0,31, sostanzialmente inferiore a 0,76 nel trimestre precedente, Q4 2019. Queste cifre implicano che gli investitori spostano la loro attenzione sul mercato dei derivati ​​e sono relativamente indipendenti dal crypto spot.

Il mercato dei derivati ​​rappresenta ora circa il 55% del mercato totale delle criptovalute

L’aumento del volume degli scambi di derivati ​​crittografici non si è arrestato dopo i primi due trimestri. Secondo un rapporto pubblicato da CryptoCompare nel gennaio 2021, il volume degli scambi nel segmento dei derivati ​​crittografici ha visto un aumento dell’8,6% a dicembre raggiungendo il massimo storico a $ 1,43 trilioni rispetto a $ 1,32 trilioni del mese precedente.

Inoltre, il mercato dei derivati ​​crittografici rappresenta ora circa il 55% del mercato totale delle criptovalute. Questi numeri consistenti indicano che gli investitori sofisticati sono desiderosi di esplorare i futures poiché offrono loro i mezzi per speculare su un mercato senza doverlo acquistare effettivamente.

L’Office of the Controller of the Currency (OCC) ha mostrato stime secondo cui le banche hanno attualmente un’esposizione a oltre $ 200 trilioni nell’intero mercato nazionale dei derivati, indicando l’importanza che le banche hanno nei confronti dei prodotti derivati. E dalle cifre e dalle statistiche sopra, ci sono grandi possibilità che i derivati ​​crittografici contribuiscano all’esposizione.


Dobbiamo anche notare il contributo degli scambi al massiccio aumento dell’adozione del trading di derivati ​​crittografici. Uno di questi scambi notevoli è Huobi.

Nel 2020, il trading di futures con margini sulle monete di Huobi, che include 13 asset crittografici significativi, ha mostrato un volume di scambi unilaterali di $ 1,32 trilioni che domina tutti gli altri scambi di criptovalute là fuori.

Il grafico seguente spiega le variazioni della quota di mercato tra le principali borse nel 2 ° e 3 ° trimestre del 2020.

Huobi(Fonte – Token Insight)

Perché i derivati ​​crittografici stanno prendendo il sopravvento sul trading a pronti?

 L’ascesa dei derivati ​​crittografici è stata di pari passo con la fioritura del mercato delle criptovalute. Ecco alcuni dei motivi principali per cui i derivati ​​crittografici stanno prendendo il sopravvento sul trading spot.

Protezione dalla volatilità – Fin dall’inizio, le criptovalute hanno la reputazione di essere notoriamente volatili. I derivati ​​crittografici proteggono i trader e gli investitori dai rischi di volatilità insiti nel mercato delle criptovalute, specialmente nelle corse al ribasso. Consentono agli investitori di proteggersi da eventuali perdite potenziali che potrebbero derivare dalla volatilità.

Accesso alla leva finanziaria – I derivati ​​consentono ai trader di utilizzare la leva finanziaria. Nel mercato spot, se hai $ 1.000, puoi acquistare solo criptovalute del valore di $ 1000. La posizione che prendi è limitata dai fondi che hai: il mercato spot tende a essere limitante per i piccoli investitori al dettaglio. Con i derivati ​​puoi assumere posizioni con leva. Ad esempio, se hai $ 1000 e fai trading su derivati ​​con una leva di 200X, significa che puoi aprire una posizione del valore di $ 200.000. Ciò aumenta i tuoi profitti in modo significativo rispetto al trading nel mercato spot.

I derivati ​​consentono il trading in qualsiasi condizione di mercato – Nota che con i derivati, i trader non possiedono le criptovalute sottostanti, a differenza del trading a pronti. Pertanto, i trader di criptovalute possono speculare sui movimenti di prezzo delle criptovalute sottostanti e andare long o short a loro piacimento. Ciò garantisce che i trader raccolgano profitti indipendentemente da come si muoverà il prezzo.

Sicurezza contro l’hacking – Gli hacker possono accedere ai tuoi portafogli e rubare le tue criptovalute. Alcuni dei principali scambi di criptovalute sono stati vittime di tali attacchi. Gli investitori nei mercati spot devono sostenere costi aggiuntivi per creare celle frigorifere per garantire le loro partecipazioni. Non vi è alcun rischio di tali perdite con i derivati ​​poiché non possiedi alcuna criptovaluta, ma semplicemente scommetti sul trading delle fluttuazioni di prezzo.

Case Study – Huobi rende i derivati ​​accessibili ai trader di criptovalute di tutto il mondo

Huobi è stata fondata nel 2013 con sedi in vari hub finanziari tra cui Singapore, Australia, Cina, Indonesia, Russia, Argentina, Giappone, Corea del Sud e Thailandia.

La borsa Huobi fornisce 340 asset negoziabili e ha un volume di scambi giornaliero medio di $ 58,6 miliardi. Le attività dei derivati ​​crittografici includono futures, swap con margine di moneta, swap con margine USDT e opzioni. Le risorse disponibili su Huobi includono le criptovalute tradizionali come BTC, ETH, LTC, ecc., Insieme a molti altri altcoin e stablecoin come USDT e HUSD (la stablecoin di Huobi).

La piattaforma Huobi è facile e semplice da usare, soprattutto per i trader criptati alle prime armi. I derivati ​​di criptovaluta negoziabili su questa piattaforma sono anche classificati come “preferiti”, che traccia i derivati, i futures, gli swap con margine di moneta e gli swap a margine di USDT più scambiati.

Huobi

Inoltre, i derivati ​​crittografici sono anche classificati in base ai contratti, come mostrato nell’istantanea di seguito.

Nell’istantanea sottostante, possiamo vedere il facile accesso alle nostre posizioni attualmente aperte, ordini, cronologia, record, ecc. Ciò semplifica il monitoraggio del nostro portafoglio e delle prestazioni di trading.

huobi

Huobi ha anche introdotto molte funzionalità innovative come il meccanismo del margine bloccato, take-profit e stop-loss, regolamento in tempo reale, follow a Maker & Taker per ridurre i costi di negoziazione e migliorare l’utilizzo delle risorse per i propri utenti.

Ad esempio, la funzione Daily Settlement recentemente lanciata consente agli utenti di raccogliere i loro premi in anticipo senza attendere il regolamento o la consegna settimanale delle loro operazioni. Inoltre, le funzioni di take profit e stop loss potenziate consentono agli utenti di impostare il tasso di profitto. Pertanto la previsione spontanea di PnL rende gli utenti fiduciosi per la prossima mossa.

Parlando dell’ultima innovazione di Huobi, Ciara, VP di Huobi, ha dichiarato: “ Parlo sempre con molte istituzioni e ascolto i loro feedback e le loro esigenze, ed è per questo che abbiamo sempre investito il cento per cento delle nostre energie per lo sviluppo nuovi prodotti perché ci hanno parlato di queste esigenze. Quindi, come risultato, abbiamo progettato molte funzioni innovative per risparmiare tempo e costi di transazione degli utenti. “

Di seguito sono riportati alcuni dei dati che ritraggono l’impatto di Huobi nel mercato dei derivati ​​crittografici:

Huobi

Come negoziare facilmente derivati ​​crittografici sull’exchange Huobi?

 Registrazione Huobi – Aprire un conto con Huobi è semplice e diretto. Devi solo registrarti con il tuo indirizzo e-mail, un processo che richiede meno di due minuti. Tutto quello che devi fare è visitare il loro Sito ufficiale e fare clic sul pulsante Registrati.

Huobi

Sebbene la navigazione attraverso la piattaforma di trading Huobi sia relativamente facile, l’apertura e la chiusura delle negoziazioni sono molto più semplici. Sul lato sinistro della piattaforma di trading, seleziona la tua asset class preferita. La piattaforma offre anche una vasta gamma di strumenti tecnici e analitici, inclusi grafici di TradingView e rapporti di mercato approfonditi.

La semplice illustrazione di seguito spiega alcuni dei mercati e dei servizi più significativi offerti dall’exchange Huobi.

Huobi

Perché Huobi è migliore di altri scambi di criptovalute derivati?

Sebbene ci siano numerose funzionalità sull’exchange Huobi che sono molto migliori rispetto agli altri exchange là fuori, le commissioni e la protezione del cliente sono le caratteristiche che si distinguono.

Commissioni Huobi – Le commissioni di negoziazione di Huobi sono leggermente inferiori alla media del settore. Queste commissioni addebitate differiscono leggermente a seconda della classe di derivati ​​crittografici scambiati. Per gli utenti comuni, le commissioni del “produttore” sono in media dello 0,02%, mentre le commissioni del “beneficiario” vanno dallo 0,04% allo 0,05%.

A differenza delle piattaforme concorrenti che richiedono un volume di scambi fino a 250 BTC (~ $ 92,5 milioni) per ottenere lo stato VIP, Huobi richiede solo 25 milioni, il che è molto più amichevole in questo mercato rialzista. Raggiungere il livello più alto (VIP 7) richiederà solo $ 0,5 miliardi di volume di scambi di 30 giorni.

huobi

Protezione del cliente Huobi – Huobi ha protetto i propri clienti con un potente sistema di difesa della sicurezza informatica che riduce al minimo i rischi di attacchi DDoS (Dedicated Denial of Service). Inoltre, Huobi ha un fondo di sicurezza di 20.000 BTC per tutti i suoi utenti.

Per ogni coppia di scambio, è predisposta una certa quantità di fondo assicurativo. Inoltre, ci sono limiti di prezzo, limiti di ordini, limiti di posizione e monitoraggio in tempo reale per proteggere gli utenti dalla manipolazione del mercato. Per proteggere gli utenti da perdite inutili in una liquidazione, Huobi ha progettato un meccanismo di protezione dalla liquidazione in tre fasi e nessuna commissione di transazione verrà addebitata in caso di liquidazione parziale. Questo è qualcosa che difficilmente vediamo in nessun altro popolare scambio di criptovalute.

Ci auguriamo che trovi questo articolo informativo. In caso di domande, fatecelo sapere nei commenti qui sotto. Saluti.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector