Come scambiare Bitcoin – Guida per principianti

Le criptovalute sono qui per restare, questo è certo! Ecco la nostra guida dettagliata su come scambiare bitcoin, la criptovaluta più importante al mondo. Segui questa guida per informazioni e suggerimenti riguardanti i principi e le tecniche di trading di bitcoin, il calcolo di profitti e perdite, la correlazione di bitcoin e i principali eventi che potrebbero influire sui tuoi profitti durante il trading di bitcoin! Inizia oggi il tuo viaggio nel trading di bitcoin.

Segnali Bitcoin e preziose informazioni di trading

Il trading di criptovalute non è mai stato pensato per essere facile. La volatilità è immensa e le mosse sono spesso inaspettate, ecco perché molti trader di Bitcoin, soprattutto quelli nuovi, utilizzano analisi di trader professionisti o segnali bitcoin, come i nostri segnali forex che puoi trovare sulla nostra pagina dei segnali e provare il nostro trading gratuito o premium segnali! I nostri esperti di trading conducono un’analisi tecnica e fondamentale approfondita prima di emettere segnali di trading su Bitcoin. 

Le criptovalute sono piuttosto volatili in generale, quindi gli scambi di maggior successo in Bitcoin tendono ad essere scambi a lungo termine. Per questo motivo, i nostri segnali Bitcoin sono segnali a lungo termine. Questo per evitare il whipsaws dalla volatilità. Quindi, gli obiettivi di stop loss e take profit sono di solito piuttosto grandi, rispetto alle normali major forex. Di conseguenza, consigliamo ai follower dei nostri segnali Bitcoin di ridurre la leva quando li seguono su account live e qualsiasi altro fornitore di segnali, del resto. Le nostre tecniche di trading di solito si basano su una serie di indicatori tecnici e fondamentali, come medie mobili, livelli di supporto e resistenza, il sentiment nel mercato delle criptovalute nel suo complesso e, soprattutto, il trend.   

Cos’è Bitcoin (BTC, XBT) e come funziona?

Nel gennaio 2009, il mondo finanziario è cambiato per sempre quando il “blocco genesi” dei bitcoin è stato estratto da una persona (o più persone) anonime utilizzando lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto. Ecco fatto, è stata creata la prima criptovaluta decentralizzata.

Bitcoin viene creato da computer che eseguono calcoli matematici scrupolosi e quindi convertono l’elettricità in lunghe stringhe di codice che hanno un valore monetario. Questo calcolo viene eseguito in una rete distribuita e si chiama mining di bitcoin.

I bitcoin possono essere trasferiti tra i portafogli di criptovaluta degli individui o utilizzati per acquistare beni o servizi online.

Ogni transazione eseguita con bitcoin viene registrata in un enorme registro dati chiamato blockchain.

Questa tecnologia blockchain su cui si basa l’intero sistema bitcoin combina le risorse di tutte le macchine che estraggono bitcoin ed elaborano transazioni sulla rete.

Questo sforzo collaborativo decentralizzato garantisce che nessuna autorità centrale possa controllare completamente bitcoin.

Capitalizzazione di mercato di Bitcoin

Bitcoin (BTC, XBT) è la criptovaluta con la maggiore capitalizzazione di mercato. A novembre 2019, la sua capitalizzazione di mercato era di oltre 171 miliardi di dollari, oltre a rimanere di gran lunga la prima altcoin. 

La fornitura limitata di Bitcoin lo rende più difficile da estrarre

Non possono esserci più di 21 milioni di bitcoin. La ragione di questo limite di offerta è l’algoritmo di offerta decrescente utilizzato nel processo di mining.


Il processo di mining di bitcoin diventa esponenzialmente più lento man mano che procede e si stima che l’ultimo bitcoin verrà estratto solo a maggio 2140.

Come scambiare Bitcoin

I contratti per differenza (CFD) di Bitcoin (BTC, XBT) possono essere negoziati sulla piattaforma di trading eToro. eToro offre trading senza leva su bitcoin (e altre criptovalute) che non comporta alcuna commissione o addebito di rollover. Naturalmente, ci sono altri broker che offrono leva sul trading di bitcoin.

A causa della volatilità del bitcoin, non è saggio scambiarlo con molta leva. Il trading senza leva è il modo più sicuro per scambiare bitcoin, ovviamente. Inoltre, l’immensa volatilità del bitcoin può, in alcuni casi, richiedere l’uso di stop loss più ampi di quelli normalmente utilizzati quando si fanno trading di strumenti come coppie di valute, ad esempio.

Quando si scambiano bitcoin, i trader possono generalmente applicare gli stessi principi e tecniche di trading utilizzati per il trading di strumenti finanziari tradizionali come coppie di valute forex o azioni.

Le strategie di acquisto e mantenimento hanno prodotto risultati fenomenali con il trading di bitcoin. Ad esempio, molti investitori che hanno utilizzato strategie “compra e mantieni” hanno ottenuto buoni risultati con ciò. Ci sono state anche numerose opportunità di swing trading e breakout trading su questa incredibile valuta digitale.

BTC – Grafico giornaliero Bitcoin – Una parte dell’azione dei prezzi 2019

Calcolo di profitti e perdite di Bitcoin

Calcolare profitti e perdite sul trading di bitcoin è abbastanza semplice, soprattutto se la valuta di base del conto di trading è il dollaro USA.

Se un trader acquista un bitcoin e il prezzo sale di $ 100, il trader avrà guadagnato $ 100. Questo senza tener conto dello spread, ovviamente. Ecco uno screenshot che indica lo spread dei CFD su bitcoin di eToro:

Qui lo spread è $ 2274,55 meno $ 2258,93 = $ 15,62. Questo è piuttosto costoso rispetto agli spread sulle principali coppie di valute, ma ricorda, questa non è una coppia di valute.

Il prezzo del bitcoin si muove molto più velocemente di qualsiasi coppia di valute ed è anche molto meno liquido rispetto soprattutto alle principali coppie di valute.

Esempio di calcolo di profitti e perdite

Ecco un esempio di un semplice calcolo del profitto su uno scambio di bitcoin eseguito sulla piattaforma di social trading di eToro:

Bitcoin può essere scambiato in quantità inferiori a un’unità. Ad esempio, i trader possono speculare con 0,14 bitcoin come nello screenshot qui sotto:

Un Bitcoin Trade (BTC) sulla piattaforma di trading eToro

Il prezzo di entrata (prezzo di apertura) era di $ 1839,89. L’ordine take profit è stato eseguito a $ 2173,27. Questo è un profitto di $ 333,38 per bitcoin.

Come si vede in questo screenshot, l’importo investito era di $ 250, che in quella fase era 0,1358776 bitcoin. C’è una leggera differenza tra questo importo (0,1358776 bitcoin) e la dimensione effettiva della posizione (0,135491 bitcoin). Non c’è una spiegazione logica per questo, ma forse c’è stato uno slittamento che ha influenzato il calcolo dell’algoritmo in esecuzione.

Il profitto effettivo di $ 45,17 si ottiene moltiplicando la dimensione della posizione effettiva di 0,135491 bitcoin per il profitto di $ 333,38 per bitcoin: 0,135491 X $ 333,38 = $ 45,17 di profitto.

Va tenuto presente che la dimensione della posizione visualizzata nel terminale di eToro è un numero arrotondato, quindi la dimensione della posizione di 0,135491 viene visualizzata come 0,14 in questo caso.

Strumenti correlati a Bitcoin

Altre importanti criptovalute come ether (ETH) e litecoin (LTC) sono positivamente correlate al bitcoin. Questa correlazione, tuttavia, è variata di volta in volta.

* Per i trader che desiderano saperne di più sul trading di ethereum, ecco un collegamento a un articolo dedicato specificamente a questa fenomenale criptovaluta: How to Trade Ether (Ethereum) – Beginner’s Guide.

Ci sono stati momenti in cui ether (ETH) e litecoin (LTC) si sono mossi in direzioni opposte rispetto a bitcoin. Tuttavia, queste due criptovalute sono inclini a muoversi in tandem con il loro fratello maggiore bitcoin, perché il bitcoin generalmente dà il tono al mercato delle criptovalute.

Quando bitcoin funziona bene, invia un messaggio alla comunità degli investitori che tutto va bene nel mercato delle criptovalute. Di conseguenza, ether e litecoin tendono a beneficiare di un bitcoin più roseo. Ether e litecoin sono alcune delle più grandi criptovalute.

Al contrario, è probabile che un crash di bitcoin peserà su litecoin ed ether, a seconda di cosa ha causato il crash, ovviamente.

A volte altre criptovalute possono trarre vantaggio da un bitcoin più debole. Tuttavia, di solito questa è l’eccezione alla regola.

Eventi importanti che potrebbero avere un impatto su Bitcoin

Aspetti riguardanti lo sviluppo del sistema Bitcoin

Sebbene il bitcoin sia la criptovaluta più affermata, è ancora molto giovane rispetto alle valute legali come il dollaro USA e la sterlina britannica. Per questo motivo, gli eventi relativi al suo sviluppo e al suo funzionamento hanno il potenziale per far muovere drasticamente il suo prezzo.

Tali eventi potrebbero includere “hard fork” che alterano la struttura interna di come funziona il bitcoin. Bitcoin affronta un problema di ridimensionamento in evoluzione che deve essere affrontato in un modo o nell’altro.

Aumentare la capacità della dimensione del blocco bitcoin è un modo per risolvere il grave problema di congestione della blockchain affrontato dalla comunità bitcoin in questo momento. Per fare questo, però, un ‘hard fork’ è inevitabile.

Crisi finanziaria globale

Un’altra cosa che potrebbe influenzare notevolmente il prezzo del bitcoin è una crisi finanziaria globale.

Se la fiducia nelle principali banche centrali e governi venisse a mancare, potrebbe esserci una fuga verso la sicurezza che potrebbe aumentare l’attrattiva di depositi di valore alternativi, di cui bitcoin potrebbe essere un importante.

Intervento del governo

Il 5 dicembre 2013, la Banca popolare cinese è intervenuta e ha vietato alle istituzioni finanziarie della Cina continentale di commerciare in bitcoin.

Questo intervento del governo cinese ha causato una massiccia svendita e bitcoin ha perso più del 50% del suo valore in pochi giorni.

Dopo questo tuffo iniziale, il prezzo del bitcoin ha continuato a scendere alla deriva per più di un anno prima di toccare il fondo.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector