La seconda ondata: una nuova alba per Bitcoin e il mercato delle criptovalute

L’inizio di un nuovo decennio si sta concludendo in uno stile impeccabile per ogni detentore di Bitcoin (BTC) poiché il prezzo ha fissato il massimo storico di $ 19.788 il 28 novembre 2020, sollevando ancora una volta l’attenzione del mondo dai suoi eroi del 2017. Tuttavia, questa volta il viaggio verso la vetta è stato molto diverso dal 2017 dato che i mercati sono già maturi e le istituzioni stanno iniziando ad aderire.

Parlando con Business Insider, Craig Erlam, analista di mercato senior presso Oanda, ha elogiato la resistenza mostrata dai tori di BTC,

“Una mossa in un territorio inesplorato e la spinta psicologica che verrebbe con una mossa come questa potrebbe spingere Bitcoin in modo aggressivo più in alto.”

Altcoins ha anche assistito a un periodo di forte crescita nel 2020 – il più grande di tutti, Ethereum (ETH), registrando una crescita di oltre 3 volte – principalmente alimentato dal mercato DeFi in forte espansione.

In questo articolo, ci concentriamo sull’infuriato mercato rialzista delle criptovalute, sull’alta corsa di tutti i tempi di Bitcoin, sulle previsioni sui prezzi futuri nel 2021 e sullo stato generale del mercato in futuro.

Una nuova alba per Bitcoin: può durare questo rally?

Il 12 marzo, il mercato globale delle criptovalute ha affrontato il peggior calo percentuale giornaliero mentre BTC è precipitato a livelli inferiori a $ 3.500 mentre i critici avevano profetizzato la morte di BTC. Tuttavia, durante tutto l’anno, i mercati BTC sono rimasti resilienti dal crollo del giovedì nero nonostante la rete abbia subito un dimezzamento e la pandemia globale abbia cambiato lo stile di vita degli investitori.

Di seguito, esaminiamo i vari motivi che hanno causato un’impennata Il prezzo di Bitcoin al massimo record di $ 19.907 secondo i dati raccolti dal Phemex scambio.

      Lo slancio rialzista istituzionale

A differenza della corsa al rialzo delle criptovalute del 2017, causata principalmente dalla FOMO degli investitori al dettaglio nel mercato, questa volta sembra che la corsa sia stata massicciamente influenzata dagli investitori istituzionali. Grayscale, una società di investimento istituzionale di asset digitali, ha annunciato il 4 dicembre che il totale degli asset di Bitcoin in gestione ora ammonta a $ 10,5 miliardi, dopo aver aggiunto oltre 7.000 BTC nelle loro casse in un giorno.

AGGIORNAMENTO DEL 12/03/20: Patrimonio netto in gestione, partecipazioni per azione e prezzo di mercato per azione per i nostri prodotti di investimento.

Patrimonio complessivo: $ 12,6 miliardi$ BTC $ BCH $ ETH $ ETC $ ZEN $ LTC $ XLM $ XRP $ ZEC pic.twitter.com/zse0K5NbZY

– Scala di grigi (@Grayscale) 3 dicembre 2020

Questo, insieme ai recenti acquisti di BTC da parte di PayPal (che ha iniziato a comprare e vendere criptovalute sulla loro piattaforma) e Square (che ha integrato gli acquisti di Bitcoin in Cash App) mostra l’impatto delle istituzioni nel plasmare il mercato rialzista di Bitcoin..


      La fantasia di un miliardario

Non solo grandi aziende e istituzioni stavano puntando in alto, ma anche individui con un patrimonio netto elevato. Una storia ampiamente condivisa sugli acquisti di Bitcoin è Michael Saylor, CEO di MicroStrategy, che ha acquistato oltre $ 275 milioni di Bitcoin influenzando una parte importante nella sua azienda che detiene BTC come risorsa di riserva del Tesoro.

A seguito di un acquisto di $ 475 milioni di Bitcoin in ottobre, MicroStrategy ha recentemente annunciato l’intenzione di sfruttare a Banconota convertibile da 400 milioni di dollari dalla Fed per aumentare le sue riserve di tesoreria – una prima mega mossa nel suo genere.

      L’impennata della DeFi

Infine, l’industria delle criptovalute ha anche assistito alla crescita assurda dell’ecosistema della finanza decentralizzata (DeFi) che ha svolto il suo ruolo nel dare impulso al mercato delle criptovalute. Secondo DeFi Pulse, lo spazio DeFi ha registrato una crescita magnanima di oltre il 2500% nel 2020 con il valore totale delle attività bloccate (TVL), passando da un minimo di $ 559 milioni il 13 marzo a quasi $ 15 miliardi all’inizio di dicembre.

Ethereum è il più grande beneficiario del boom della DeFi dato che la maggior parte delle applicazioni sono costruite sulla blockchain. Il secondo token più grande ha superato la soglia dei $ 600 a novembre, stabilendo un massimo di tre anni di $ 635 secondo i dati di scambio di Phemex.

Un picco nei volumi di scambio sulle borse centralizzate

Nel rapporto mensile di novembre di Coingecko, trading sulla maggior parte centralizzata scambi di criptovalute ha registrato massimi annuali in seguito all’aumento della domanda di criptovalute in tutto il mercato. Ciononostante, nel quarto trimestre del 2020 la comunità crittografica ha accolto con favore l’uso di scambi decentralizzati come Uniswap, Sushiswap e Paraswap.

Il volume degli scambi mensili delle principali borse centralizzate e decentralizzate ha registrato un tasso di crescita del 97,8%, stabilendo un nuovo massimo di $ 348 miliardi nel volume degli scambi spot. La marea rialzista ha portato anche le borse più piccole, per cui altre come la borsa Phemex hanno raddoppiato i loro volumi di scambio a novembre. L’exchange con sede a Singapore ha registrato un tasso di crescita del 109% su base mensile sui volumi di scambio della coppia BTCUSD al 30 novembre, Coingecko i dati mostrano. ETHUSD i volumi di scambio in borsa hanno visto una crescita ancora più impressionante, aumentando del 150% su base mensile a 3,96 milioni di dollari.

Un mercato rialzista continuo per Bitcoin?

Lo slancio del mercato rialzista di Bitcoin da allora è rallentato dopo aver toccato i massimi livelli storici, con il prezzo che si è stabilizzato al di sotto dei 18.500 $. Tuttavia, diversi analisti prevedono ancora una continuazione dello slancio rialzista per impostare il prezzo oltre il livello psicologico di $ 20.000. Secondo Analisti di Bloomberg, il prezzo di BTC potrebbe raggiungere i $ 50.000 nella sua prossima corsa al rialzo nel 2021, il che implica una capitalizzazione di mercato di trilioni di dollari per la criptovaluta.

Tutto sommato, con i mercati delle criptovalute che minacciano una possibile corsa al rialzo nel 2021, investitori, istituzioni e utenti mirano a nuovi massimi su Bitcoin e anche sul mercato delle criptovalute.

Approfittando della prossima corsa al toro

Se c’è un’altra corsa al toro (o siamo ancora in una corsa), devi essere ben preparato per questo. Comprendere il mercato spot e dei futures, avere un portafoglio sicuro, trovare uno scambio facile da usare e ben regolamentato e commissioni di trading a basso costo sono fondamentali per un viaggio redditizio nella crittografia. Phemex offre tutte queste qualità più altre funzionalità per rendere il tuo trading di criptovalute il più semplice possibile.

In qualità di fornitore di Money Services Business (MSB) completamente regolamentato con il dipartimento Financial Crimes Enforcement Network, Phemex consente sia agli investitori al dettaglio che a quelli istituzionali di negoziare più criptovalute e altri strumenti finanziari. Lo scambio offre tre principali mercati di scambio: spot trading, contrattazione (con una leva fino a 100X) e trading simulato (la versione demo per aiutare a imparare a fare trading).

Puoi trovare ulteriori informazioni sul trading sulla piattaforma qui. Commissioni e termini di negoziazione sono spiegati anche in questa pagina.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector