Grafici storici dei prezzi EUR / USD – Storia dei prezzi in euro

L’euro è stato emesso per la prima volta come valuta nel gennaio 1999, quando ha aperto a 1,1795, e ora è scambiato a 1,16391. Nel 2002, l’euro ha iniziato a circolare in gran parte dell’Europa e, a quel punto, il prezzo del tasso di cambio EUR / USD era solo 0,8907. Nell’ottobre 2000, la coppia di valute EUR / USD è scesa al suo livello storico più basso a 0,8225. Tuttavia, in seguito, la coppia di valute EUR / USD ha gradualmente acquisito forza, a causa della maggiore popolarità della valuta consolidata dell’euro. La coppia è tornata oltre il livello 1.000 nel novembre 2002 e ha continuato la tendenza al rialzo. Tuttavia, la coppia EUR / USD è stata scambiata in un ampio intervallo nel corso degli anni.

La valuta Euro è stata adottata da 19 Stati membri dell’UE come valuta nazionale. Ci sono molti fattori che influenzano il prezzo dell’EUR, comprese le condizioni politiche ed economiche degli Stati membri dell’UE. I prezzi della coppia di valute EUR / USD sono influenzati da diversi rilasci di dati economici e altre notizie relative alle due singole valute. Anche il tasso di cambio EUR / USD è considerato una coppia di valute più rischiosa, e i fattori che influenzano il sentimento di rischio sul mercato possono influenzare anche i prezzi della coppia EUR / USD. La relazione tra il tasso di cambio EUR / USD e il sentimento di rischio del mercato è positiva o diretta, il che significa che un aumento in uno provoca un aumento nell’altro e viceversa.

attuale EUR / USD Prezzo: $

 

EUR / USD

Tabelle dati storici:

Dati storici sui prezzi EUR / USD

DatePriceOpenHighLowChange%

 

Cambio mensile

DatePriceOpenHighLowChange%

Fattori che influenzano i prezzi EUR / USD:

L’Eurozona:

Le condizioni economiche e politiche di 19 paesi membri dell’UE che hanno adottato l’EUR come valuta nazionale possono avere un impatto significativo sull’EUR e, a sua volta, sulla coppia EUR / USD. Questi paesi includono Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Portogallo, Slovacchia, Slovenia e Spagna. Banca centrale europea:

La BCE è la banca centrale dell’Eurozona. Controlla la politica monetaria dell’intero blocco. L’organo decisionale della BCE è il Consiglio direttivo, composto dal Comitato esecutivo e dai governatori delle banche centrali nazionali dei paesi membri della zona euro. Il Comitato esecutivo della BCE ha un presidente, un vicepresidente e altri quattro membri. Tutti i suddetti membri ufficiali dell’UE ei loro discorsi e commenti sull’economia e la politica monetaria europea, influenzano notevolmente la valuta EUR e in definitiva anche la coppia EUR / USD.


Tassi di interesse:

La BCE utilizza il tasso di interesse a breve termine come tasso di rifinanziamento per gestire la liquidità nel mercato. La BCE tiene una riunione del consiglio ogni altro giovedì per annunciare i tassi di interesse. Anche la differenza tra il tasso di rifinanziamento europeo e il tasso sui Fed Funds degli Stati Uniti è un buon indicatore dei prezzi del tasso di cambio EUR / USD. Dopo la prima riunione di ogni mese, la BCE tiene anche una conferenza stampa, dove fornisce il suo punto di vista sulla politica monetaria e sull’economia.

Dati economici:

I dati economici, come numeri di occupazione, PIL, bilancia commerciale, vendite al dettaglio, indicatori di sentiment, CPI, PPI, HPI e il settore manifatturiero & Il PMI dei servizi di Germania, Francia, Italia e Stati Uniti hanno tutti una grande influenza sui prezzi EUR / USD.

Fattori politici:

Come tutti gli altri tassi di cambio, anche la coppia EUR / USD risente dell’instabilità politica negli Stati Uniti e nei paesi europei, soprattutto Francia, Germania e Italia. Poiché la Germania è la più grande economia della zona euro e la Russia ha una quantità sostanziale di investimenti tedeschi, l’instabilità politica o finanziaria della Russia influisce anche sui prezzi del tasso di cambio EUR / USD.

Pandemia di coronavirus:

La pandemia di coronavirus ha iniziato a diffondersi nel primo trimestre di quest’anno, facendo sì che le economie di tutto il mondo chiudessero tutte le attività, nel tentativo di impedire che il virus si diffondesse ulteriormente. I blocchi imposti nei paesi di tutto il mondo hanno causato la caduta delle economie in recessione, poiché le banche centrali di tutti i paesi sono state costrette a introdurre un maggiore allentamento monetario e tagliare i tassi di interesse.

Anche la Bce ha tagliato i tassi di interesse quasi a zero, così come la Federal Reserve americana, con l’obiettivo di attutire i danni causati dalla crisi del coronavirus. La pandemia ha colpito più duramente l’economia statunitense nel secondo trimestre. Recentemente, i paesi europei sono stati avvertiti dall’OMS che la pandemia provocherà un numero elevato di morti in Europa entro novembre, poiché il tasso di infezione è aumentato lì. Il coronavirus ha un impatto negativo sull’economia europea e sulla valuta locale, che alla fine sta pesando sulla coppia EUR / USD.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector