Tokenizzazione degli immobili: aspettative irrealistiche o futuro radioso?

Cosa accende il desiderio di progresso tecnologico? La maggior parte delle volte è la necessità di migliorare, cambiare qualcosa in meglio. Ogni imprenditore con il sogno, prima o poi, inizia a cercare opportunità per essere ben finanziato e realizzare il suo sogno. Cominciano a cercare un modo per ricevere investimenti redditizi per le potenziali idee. La tokenizzazione guidata da blockchain è diventata una tendenza che ha riunito molti progetti con un obiettivo unificato. Milioni di dollari versati in questo campo hanno alimentato i progetti più controversi e hanno contribuito a inventare soluzioni non convenzionali. È stato all’altezza delle aspettative nel corso degli anni? Improbabile. Ma la storia ci dice che una volta che una certa idea fallisce, potrebbe non esserci nulla di sbagliato in essa: l’approccio deve essere cambiato per raggiungere il successo.

Speranze tokenizzate per il domani migliore

Quali rivelazioni si celano dietro le parole orecchiabili e gli slogan appariscenti? La tokenizzazione è il modo per cambiare le risorse del mondo reale tramite la transizione al DLT, noto anche come blockchain. Questo approccio aiuta ad aumentare la liquidità, rimuovere intermediari in una vasta gamma di classi di attività, migliorare la trasparenza e la velocità nel campo digitale grazie alla natura immutabile e affidabile di questa tecnologia.

Negli anni pieni di criptovaluta quando l’idea del crowdfunding per le startup basate su blockchain, noto anche come Offerta iniziale di monete, è diventato virale, abbiamo osservato numerosi tentativi di portare sul mercato vari asset del mondo reale con l’obiettivo più evidente di capitalizzarli.

Tuttavia, la correzione di Bitcoin e la caduta di altcoin hanno congelato i cuori di molti appassionati durante il grave e famigerato crypto inverno del 2018/2019. Da allora, anche il numero di titoli urlanti è diminuito. A sua volta, la caratteristica ferma della blockchain di fornire la massima fiducia vede il crescente numero di casi d’uso – ad esempio, la famigerata intenzione di Ford e BMW di sostenere i “certificati” DLT è mirato a combattere auto usate frode.

Entro il 2021 è diventato evidente che né i solidi decisori finanziari e aziendali né gli utenti al dettaglio hanno ancora sostenuto l’idea di adozione di massa. Fino ad oggi, gli esperimenti continuano, ottenendo anche successo. Le idee non mancano e le più controverse si stanno avverando: ad esempio, la tokenized single malt scotch collection che è stato lanciato di recente sulla borsa di Singapore. Un’altra bizzarra rivelazione ha evidenziato Rick e Morty crypto art venduto per l’incredibile cifra di 150.000 dollari sulla piattaforma di proprietà di Gemini.

Perché finora una delle tendenze più promettenti ha per lo più fallito? Ci sono stati progressi quasi ovunque possibili – alimentati dal desiderio di trovare nuovi casi d’uso, gli utenti che adottano la modifica dei blocchi hanno cercato di colpire il maggior numero possibile di uccelli con questa particolare pietra tecnologica. Dalle collezioni di opere d’arte e titoli a persino diamanti preziosi, auto di lusso esotiche, sport e immobili: le promesse dei miglioramenti del campo DLT hanno preso il sopravvento nelle menti di molti imprenditori a livello globale. Il mercato immobiliare ha raccolto fondi in modo particolarmente redditizio poiché molte startup sono riuscite a guadagnare slancio, stabilire campagne di crowdfunding di successo e ottenere milioni per finanziare gli sviluppi.

Forse, per pagare piuttosto il loro tempo libero lussuoso ed esotico? Durante la follia ICO, più piattaforme hanno guadagnato investimenti che ammontavano a decine di milioni di dollari USA. Tuttavia, è diventato noto che i progetti più promettenti si è scoperto essere gestito da giocatori illeciti e truffatori, con il risultato di piattaforme false, truffe di uscita e fuggiaschi con borse piene di soldi degli investitori. In condizioni in cui il progetto consisteva principalmente di idee dichiarate nei documenti ben scritti noti come white paper, era difficile valutare i possibili vantaggi dell’implementazione nella vita reale.

Ma cosa ha trascinato l’idea a milioni di persone in tutto il mondo? La promessa di reinventare, rivoluzionare e rinvigorire alcuni mercati che non hanno visto progressi dall’era dei dinosauri è senza dubbio una grande cosa nel XXI secolo. Ad oggi, il potenziale della blockchain cresce come tecnologia, essendo il principale fornitore di fiducia nel mondo digitale.

L’utilizzo dei servizi basati sulla DLT nel settore immobiliare dovrebbe avere per eclissare tutti gli sviluppi precedenti e fornire agli utenti una maggiore liquidità, prezzi più equi, commissioni inferiori per eliminare gli intermediari dall’equazione, prezzo ridotto della proprietà della carta, lock-up più breve periodo, e ovviamente maggiore trasparenza e un’infinità di altre modifiche. Ha promesso di elaborare gli accordi più rapidamente espandendosi a una rete mondiale di potenziali investitori e una soglia inferiore per la corruzione finanziaria e la manipolazione che si verificano troppo spesso.

Ma la ruota ha davvero bisogno di essere reinventata? Quando l’idea è stata finalmente racchiusa solo in cifre e contratti intelligenti, aveva perfettamente senso. Successivamente, quando ha raggiunto i mercati, i partecipanti hanno scoperto che non è stata trovata alcuna prova evidente che il modello di tokenizzazione migliorasse i processi affinché ne valesse la pena.

Inizialmente gli accordi di tokenizzazione hanno colpito il punto per gli investitori privati, ma non sono riusciti a trascinarlo al livello successivo, il lato mainstream. La tokenizzazione immobiliare sembrava essere redditizia, ma la mancanza di base di utenti ha ostacolato il suo sviluppo per un momento. Il mondo non è ancora pronto per un’acquisizione di criptovalute.

Elevare l’esperienza dell’utente

Fino all’anno scorso, le offerte di maggior successo erano focalizzata sugli investitori privati e ha anche rassicurato alcune persone che l’adozione di massa sta arrivando. Fondamentalmente, nulla è cambiato nel processo del mercato crittografico globale. Cosa ha portato al fallimento dell’adozione di massa?


Perché YouTube non è stato creato negli anni ’90? Perché i social network sono emersi solo nel XXI secolo? La stessa storia qui: la tecnologia e le interfacce non sono abbastanza perfette e l’infrastruttura del mercato non è pronta. Al di là del concetto, ci sono anche problemi con l’assenza di quadri normativi adottati a livello globale e la mancanza di mercato secondario.

Con l’emergere dei protocolli DeFi, l’adozione della criptovaluta è tornata sulla buona strada per aprire la strada al mercato di massa. Che tipo di infrastruttura è necessaria per portare le istituzioni tradizionali nel mercato DeFi? Una possibile soluzione di lavoro è consentire la tokenizzazione di varie risorse che utilizzano la potenza dei protocolli DeFi emergenti.

La finanza decentralizzata o il prestito P2P possono fornire un ulteriore ciclo di accettazione tanto necessario, tenendo conto della maggiore trasparenza offerta agli utenti. Il nuovo decennio aprirà senza dubbio nuove possibilità per rinvigorire la promettente tendenza alla tokenizzazione, fondendola con i promettenti protocolli DeFi per raggiungere finalmente la visione di un mondo tokenizzato che può davvero funzionare. È possibile colmare il divario tra mercati finanziari convenzionali e criptomercati grazie a interfacce migliorate e convergenza con altre tecnologie.

Molte aziende hanno lavorato alla tokenizzazione di immobili commerciali e residenziali, ma è diventato evidente che solo i giocatori solidi e non gli appassionati possono fare la differenza in questa nicchia. L’ultimo progresso nel settore della tokenizzazione immobiliare guidato dal Jointer la società ha sfruttato tutto il meglio della tecnologia di mercato esistente per offrire un ingresso facile e sicuro in questo mercato e mira a stratificare il futuro della sindacazione di immobili commerciali costruita sulla giuntura della finanza decentralizzata (DeFi) basata sull’organizzazione autonoma decentralizzata (DAO).

Jointer è la prima DeFi al mondo supportata da immobili commerciali, un modello di syndication basato su blockchain che funge da alternativa al crowdfunding commerciale reale e ai REIT, sfruttando un modello blockchain che offre agli investitori rendimenti elevati e liquidità con rischi ridotti.

Nel 2021, il primo caso d’uso di Jointer sarà immobiliare commerciale per risolvere il problema in cui molte aziende affittano proprietà per anni e persino decenni consentendo ai proprietari di beneficiare del flusso di cassa dell’affitto e dell’apprezzamento della proprietà. Utilizzando l’economia della sindacazione, Jointer risolve questo problema offrendo una partnership di joint venture agli attuali e potenziali proprietari di immobili commerciali consentendo loro di contribuire con l’1% del valore della proprietà e ricevere il 50% di proprietà nella proprietà. Jointer lo fa sfruttando la tecnologia blockchain per creare un modello di sindacazione che raccoglie fondi dal pubblico offrendo un nuovo tipo di asset class con il doppio dei rendimenti rispetto a un REIT.

Qualche tempo fa, Jointer ha collaborato con STEX per offrire capacità di investimento uniche. STEX è una piattaforma europea di trading di criptovalute per coloro che fanno trading per guadagnare, che fornisce a ampia gamma di funzioni per migliorare l’esperienza dell’utente. Con una base di clienti in rapida crescita e il supporto di oltre 400 coppie di trading, è un comodo posto unico per acquistare criptovalute solo con carte di credito o bancarie, scambiare fiat con criptovalute o criptovalute con fiat con pochi passaggi sul proprio dispositivo mobile. Fondata in Estonia, STEX soddisfa tutte le normative dell’UE per gli scambi di criptovaluta.

Jointer’s Funzione di asta continuerà l’offerta dinamica quotidiana e gli utenti STEX potranno partecipare direttamente dai loro portafogli. Ogni giorno porta un obiettivo e un importo massimo di contributi possibile. Gli investimenti nell’asta includono una protezione al ribasso del 90%, consentendo agli investitori di ridurre al minimo il rischio di capitale beneficiando comunque di qualsiasi potenziale rialzo. Il Bonus di Gruppo consente a tutti di beneficiare di uno sconto JNTR più significativo una volta che l’asta supera il 100%. Il bonus individuale aiuta i grandi contributori al round offrendo un moltiplicatore che incentiva gli investitori principali giornalieri. Il bonus è illimitato ma non può superare il limite di contribuzione giornaliera del 150%, quindi, con un’offerta giornaliera limitata, gli investitori sono incoraggiati a partecipare in anticipo. Al momento JNTR può essere acquistato solo all’asta e non esiste un mercato secondario.

“Mi aspetto che l’ultima asta possa essere considerata un esempio da seguire nel nostro settore e continueremo a migliorare l’esperienza dell’utente. La convergenza della DeFi con la finanza tradizionale è iniziata e c’è molto da fare “- ha osservato il fondatore di STEX Vadim Kurylovych.

Il cibo da asporto

Gli analisti lodano le grandi speranze per il 2021: alcuni si aspettano che Bitcoin salirà alle stelle come le istituzioni si accumulano # 1 criptovaluta su una scala senza precedenti, mentre altri si aspettano di più dal lato dello sviluppo tecnologico e un ulteriore aumento della DeFi.

L’attesissimo Accettazione di Ethereum 2.0 introdurrà maggiore scalabilità, alzando il livello dei numerosi sviluppi. Pertanto, il crescente ecosistema DeFi diversificherà le offerte, porterà più funzionalità per contribuire all’integrazione con i binari finanziari tradizionali che diventeranno uno dei principali capisaldi della crescita in questo segmento.

Quando ci saranno meno livelli di attrito con l’esperienza di onboarding e il viaggio dell’utente sarà semplificato, possiamo aspettarci un enorme aumento nella base di utenti DeFi e nei progetti basati sulla criptovaluta. La tokenizzazione ha ancora un futuro brillante e sarà plasmata dagli attori del mercato con esperienza.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map