MicroStrategy è il nuovo tesoro dell’industria crittografica

Il 2020 è stato senza ombra di dubbio l’anno dell’industria delle criptovalute. Bitcoin è cresciuto in modo esponenziale, registrando guadagni di oltre il 300% durante tutto l’anno. Anche l’attività di mercato è aumentata in modo significativo, dimostrando che l’industria delle criptovalute non è più solo una moda passeggera a cui le persone fanno appello quando cercano di sentirsi meglio.

Azione istituzionale

La legittimità del mercato delle criptovalute è stata aiutata in modo significativo dagli investitori istituzionali. Si tratta essenzialmente di individui con un patrimonio netto elevato e grandi aziende che forniscono enormi investimenti in un asset.

Nel 2020, diverse società pubbliche sono passate a Bitcoin, convertendo le loro riserve e basi di asset in valuta e consentendole di crescere ancora di più, molti credono che l’azione degli investitori istituzionali nel settore sia stata principalmente ciò che ha causato il rimbalzo del mercato delle criptovalute. In un certo senso, c’è della verità in questo. Sebbene non sia saggio scartare il ruolo degli investitori al dettaglio, gli investitori istituzionali hanno sicuramente avuto il successo maggiore.

MicroStrategy è una balena tra le balene

Tuttavia, quando si tratta di istituzioni, quasi nessuna azienda ha avuto un impatto così forte come MicroStrategy. L’azienda è il principale fornitore mondiale di soluzioni di business intelligence basate su cloud ed è entrata nel mercato delle criptovalute con la forza lo scorso anno.

L’acquisto di MicroStrategy è iniziato ad agosto. All’epoca l’azienda spiegato che credeva fortemente nel valore di Bitcon come riserva di ricchezza e copertura contro l’inflazione. Quindi, ha acquistato l’asset per un valore di $ 250 milioni, in un momento in cui Bitcoin veniva scambiato a meno di $ 10.000.

Meno di un mese dopo, MicroSTrategy ne ha acquistati ancora di più, aggiungendo altri $ 175 milioni al suo acquisto per un totale di $ 425 milioni di Bitcoin haul.

Idealmente, un acquisto di quella natura sembrava stravagante. Anche se un’azienda credeva nelle criptovalute, era folle vedere quanto MicroStrategy stesse sborsando in Bitcoin solo per la sua fede in esso. Tuttavia, l’impresa sembrava trarne vantaggio. Quando Bitcoin ha iniziato il suo rally in ottobre, MicroStrategy è stata in grado di moltiplicare in modo significativo le sue partecipazioni. All’improvviso, la decisione di acquistare Bitcoin non sembrava più così stravagante.

Mentre molti si sarebbero fermati, MicroStrategy non lo ha fatto a dicembre, la società annunciato di aver raccolto 650 milioni di dollari tramite la vendita di titoli senior convertibili. La vendita di obbligazioni ha fruttato più dei 400 milioni di dollari proposti presi in considerazione da MicroStrategy e la società ha affermato che avrebbe utilizzato la maggior parte dei fondi per acquistare più Bitcoin.

“MicroStrategy intende investire i proventi netti della vendita delle note in bitcoin in conformità con la sua politica di riserva del tesoro in attesa dell’identificazione delle esigenze di capitale circolante e di altri scopi aziendali generali”.

Vale la pena sottolineare che MicroStrategy non è stata l’unica azienda a fare ondate significative negli investimenti istituzionali. Diverse altre società hanno incorporato Bitcoin nelle loro riserve, inclusa la società di gestione patrimoniale britannica Ruffer Investments ($ 750 milioni) e processore di pagamento Piazza ($ 50 milioni). MassMutuaal, anche una compagnia di assicurazioni con sede a Boston acquistato Bitcoin per un valore di $ 100 milioni a novembre.

Leggi anche: MicroStrategy annuncia un’offerta privata proposta di $ 600 milioni di note convertibili senior per acquistare più Bitcoin

Spingere per una maggiore adozione

Tuttavia, nessuno sembra essere interessato a Bitcoin tanto quanto MicroStrategy. Michael Saylor, amministratore delegato dell’azienda, ha pompato la principale criptovaluta in ogni occasione possibile, pubblicizzandola come un investimento rifugio sicuro e qualcosa in cui tutti dovrebbero entrare.

Questo spiega perché MicroStrategy è stato così incredibile. Mentre la maggior parte degli investitori istituzionali acquista solo Bitcoin e hodl, MicroStrategy ha chiesto a più persone e aziende di acquistarlo. L’azienda sta letteralmente evangelizzando la valuta. Ad esempio, secondo le statistiche fornite da Tokpie scambio, l’interesse per Bitcoin da parte degli investitori al dettaglio che acquistano criptovaluta per la prima volta con le carte bancarie è triplicato nel periodo gennaio-febbraio 2021 rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Prendiamo lo scorso dicembre, per esempio. Quando Bitcoin ha superato per la prima volta la barriera di $ 20.000, Elon Musk ha twittato un meme sulla sua attrazione per la valuta. Saylor ha subito saltato sul tweet, chiedendo che Musk dovrebbe convertire le azioni di Tesla in Bitcoin.

Quando Musk ha chiesto se fosse possibile una transazione così grande, Saylor offerto per condividere il suo “playbook” con il miliardario. Come ha spiegato, MicroStrategy ha già acquistato Bitcoin per un valore di oltre $ 1,3 miliardi e sono riusciti a farlo senza spostare il mercato (suggerimento: Coinbase ha aiutato un po ‘in questo)

Quella spinta per Musk sembrava aver ispirato Saylor, che ha continuato lanciare un’iniziativa nota come “Bitcoin for Corporations”. La conferenza si svolgerà dal 3 al 4 febbraio ed è completamente gratuita. In sostanza, insegna alle aziende come seguire al meglio la linea di MicroStrategy e investire pesantemente in Bitcoin. Inoltre, guardando come i miliardari si stanno innamorando di Bitcoin, le persone comuni stanno iniziando a provare le criptovalute senza fare investimenti. Grazie a soluzioni come BountyMarketCap cacciatore di taglie, una persona media può guadagnare criptovalute gratuitamente eseguendo semplici attività online. E questo è positivo per l’intero settore blockchain.

Mentre MicroStrategy continua a spingere per l’adozione, l’azienda ha continuato con i suoi acquisti. Il mese scorso, con Bitcoin uscito da un rally che ha visto raggiungere un nuovo massimo storico di $ 42.000, MicroStrategy immediatamente comprato il calo, investendo altri $ 10 milioni nell’asset. Tale importo potrebbe impallidire rispetto ai milioni che ha commesso prima, ma è ancora qualcosa.

Considerando tutto ciò, non c’è dubbio che la relazione tra Bitcoin e MicroStrategy sia stata reciprocamente vantaggiosa. La società ha aumentato significativamente il valore delle sue riserve dall’agosto 2020 e ha registrato un aumento significativo nell’ascesa alla ribalta della principale criptovaluta.

Disclaimer: Questo è un guest post a pagamento. Fai le tue ricerche relative alla società promossa o alle sue affiliate o ai servizi menzionati nell’articolo. Coingape.com non si assume alcuna responsabilità per i tuoi danni o perdite.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me