I 10 migliori fornitori di pool di liquidità nel 2020

Il pool di liquidità sta sfidando i problemi di liquidità inadeguati del modello del portafoglio ordini. Per questo motivo, gli scambi non dipenderanno da offerenti e acquirenti per riempire il libro degli ordini. Inoltre, gli scambi tradizionali che spesso manipolano le negoziazioni per attirare gli investitori non si preoccuperanno di farlo di nuovo. Di conseguenza, sappiamo cosa ha reso necessario i pool di liquidità. 

Prima d’ora, i mercati tradizionali, tra cui criptovaluta, azioni e forex, soffrivano di una liquidità inadeguata. Per ogni scambio, un acquirente dovrà attendere che un venditore stabilisca i prezzi. Fino a quando entrambe le parti non concordano un prezzo, non ci sarà alcuno scambio.

Tuttavia, le negoziazioni potrebbero non avvenire o talvolta richiedere più tempo. Per risolvere la natura burocratica del portafoglio ordini, la ricerca di un modo per fornire liquidità diventa necessaria perché ostacola gli investimenti e scoraggia progetti promettenti.  

Nel frattempo, il modello del portafoglio ordini non si limita agli scambi centralizzati poiché gli scambi decentralizzati hanno lo stesso destino nella fase iniziale. Di conseguenza, i pool di liquidità – attraverso contratti intelligenti automatizzati stanno colmando il divario. 

Tuttavia, sarà interessante che tu abbia una conoscenza di base della liquidità e del motivo per cui sono necessarie.

Cos’è la liquidità e perché?

La liquidità è spesso una sfida per azioni, forex, criptovaluta e altri servizi finanziari. Si riferisce alla facilità con cui un bene può essere convertito in un altro senza influenzare il prezzo di mercato.

Di conseguenza, è uno dei problemi del modello di scambio del libro degli ordini perché i trader a volte diventano riluttanti ad acquistare a un certo livello di prezzo. Pertanto, le borse tradizionali ricorrono a un modello di market maker per creare liquidità. Tuttavia, lo stesso può essere applicato allo scambio decentralizzato.

Secondo Matthew Prewitt, consulente crittografico presso Amentum Capital e co-lead di RadicalxChange e Steven McKie, il CEO di Amentum Capital,

“La liquidità in entrata e in uscita è essenziale per la creazione e la crescita dei mercati finanziari”.

Ritengono che un pool di liquidità debba essere considerato un risultato impressionante nella creazione di istituzioni decentralizzate e un prerequisito per la crescita di tutta una serie di altre istituzioni, finanziarie e non. 

Qual è il pool di liquidità?

Pool di liquidità sono pool di token, bloccati in un contratto intelligente per facilitare il trading fornendo liquidità. Sono usati da Market maker automatizzati (AMM) per ridurre la variazione di prezzo durante il trading sulle borse decentralizzate. Fornisce un motivo unico e meno speculativo per le persone a detenere token che non hanno ancora una vasta base di utenti.


Come funzionano i pool di liquidità?

I pool di liquidità sono contrari ai modelli di portafoglio ordini. Un contratto intelligente automatizzato ti aiuta a completare gli ordini di acquisto / vendita invece di un motore di corrispondenza. 

Di conseguenza, i metodi di pooling mantengono una liquidità costante riducendo al contempo oscillazioni di prezzo senza precedenti. Tra gli altri vantaggi dei migliori pool di liquidità ci sono: 

  • Tariffe del gas inferiori. 
  • Consentire a tutti di fornire liquidità utilizzando il contratto intelligente automatizzato. 
  • Attraverso l’aiuto del proving automatizzato, fornitori di liquidità può guadagnare un reddito passivo. 

Come identificare il pool di liquidità più redditizio?

Pertanto, se hai mai voluto fare trading in un mercato liquido, dovresti considerare i migliori fornitori di pool di liquidità DeFi. In concomitanza, Pools.fyi ti guiderà su come trovare i 10 migliori pool di liquidità.

Tuttavia, l’elenco non era esaustivo, quindi i pool trattati in questo articolo. 

Primi 10 fornitori di pool di liquidità

Bancor è uno dei primi progetti che introducono liquidità e quest’ultimo reso popolare da Uniswap. Sono tra i migliori fornitori di pool di liquidità come mostrato di seguito:

1. Uniswap

uniswap

Uniswap è uno scambio di token ERC-20 decentralizzato che supporta il 50% di contratti Ethereum e il 50% di altri contratti di asset target (token ERC-20). Ti consente di scambiare ETH con qualsiasi altro token ERC-20 in modo decentralizzato.

Gestisce uno scambio open source in cui è possibile creare una nuova coppia di scambio in un nuovo pool di liquidità per qualsiasi token e senza alcun costo di quotazione. Tuttavia, la piattaforma addebita agli swappers una commissione di swapping dello 0,3% e viene condivisa con i fornitori di liquidità. Potresti trovare l’elenco dei token Qui o anche in grado di crearne uno nuovo.

Simile ad altri fornitori di pool di liquidità, stai semplicemente depositando criptovaluta per ricevere un token Uniswap quando fornisci liquidità. Ad esempio, quando depositi DAI, riceverai una quantità equivalente di token Uniwap. Comprende diversi pool di liquidità come segue: yDAI + yUSDC + yUSDT + yTUSD, AD, LGO-WETH, WETH-AMPL e molti altri pool.

2. Curve Finance

Curve Finance Liquidity pool

Curva è un pool di liquidità decentralizzato basato su Ethereum per il trading di stablecoin. Simile a Convexity, offre agli utenti un basso slittamento poiché la moneta stabile non è volatile. La piattaforma non ha un token nativo ma forse sta lanciando un token Curve (token CRV).

La piattaforma dispone di 7 piscine con la propria coppia di piscine ERC-20. Supporta lo scambio per intervalli di stablecoin e asset nei seguenti pool: Compound, PAX, Y, BUSD, sUSD, Ren e sBTC.

3. Bilanciatore

Bilanciatore di liquidità

È un gestore di portafoglio non custodiale, fornitore di liquidità e sensore di prezzo, basato su Ethereum. Permette a chiunque di creare o aggiungere liquidità a pool personalizzabili e guadagnare commissioni di trading.

Il Bilanciatore Il protocollo di pooling è componibile e gestisce diversi tipi di pool, inclusi pool privati, condivisi e smart. Il pooling privato consente solo al proprietario di fornire liquidità, aggiornare i parametri e piena autorizzazione. A differenza dei pool privati, tutti i parametri come pesi, gettoni, tariffe, ecc. Sono impostati in modo permanente in un pool condiviso.

Di conseguenza, non vi è alcun privilegio speciale poiché chiunque può aggiungere liquidità mentre la proprietà dei pool viene monitorata con Balancer Pool Token. D’altra parte, lo smart pool è un’altra variante dei pool privati ​​in cui i contratti intelligenti controllano le transazioni. Tuttavia, accetta liquidità ovunque ed è tracciato con il Balancer Pool Token.

Il protocollo lanciato a marzo 2020 ha recentemente distribuito un token di governance chiamato BAL ai fornitori di liquidità attraverso un processo chiamato liquidity mining.

Balancer fornisce diversi pool di liquidità inclusi ma non limitati a: DIA / USDC, USDC / BAL, NMR / WETH, tra gli altri.

4. Bancor

Bancor

Bancor è un protocollo Blockchain basato su Ethereum che utilizza la liquidità in pool. Simile a Curve, Uniswap e altri, utilizza meccanismi di market making algoritmici attraverso l’uso di “Smart Tokens”, per garantire liquidità e prezzi accurati mantenendo un rapporto fisso rispetto ai token collegati (ad esempio, ETH) e regolando la loro fornitura.

Il suo pool di liquidità è chiamato relè Bancor. Introduce la stablecoin Bancor per risolvere la volatilità della liquidità dovuta alla dipendenza da BNT, il token nativo. Di conseguenza, supporta il pool di liquidità tra token BNT, token Ethereum o EOS e la sua moneta stabile (USDB).

Pertanto, utilizza BNT, per facilitare lo scambio tra altri blockchain, attualmente supportando le catene Ethereum ed EOS. A differenza di Uniswap con una commissione di scambio specifica, Bancor ha commissioni variabili dello 0,1-0,5%, a seconda del pool.

5. Kyber Network

Pool di liquidità Kyber

Kyber è un protocollo di liquidità on-chain basato su Ethereum che consente a DApp di fornire liquidità per migliorare l’esperienza dell’utente. Di conseguenza, venditori e portafogli consentono agli utenti di pagare, scambiare e ricevere varietà del token in una singola transazione.

Ha un token nativo chiamato KNC per la gestione gratificante e dell’ecosistema. Pertanto, i titolari mettono in gioco il token per partecipare alla governance e guadagnare un premio come predefinito dallo smart contract.

6. Protocollo di convessità

Convexity è un fornitore decentralizzato di pool di liquidità. Stabilisce un quadro generalizzato per contratti di opzioni tokenizzati ERC-20 fungibili chiamati otokens. Gli utenti possono scrivere contratti di opzioni collateralizzati e vendere tali contratti sotto forma di token.

Tuttavia, come nuovo concetto, ha casi d’uso limitati. Un caso speciale della piattaforma è l’assicurazione della liquidità. Pertanto, è più sicuro per i nuovi trader o fornitori di liquidità.

7. ICTE

Icte liquidity pool

È un pool di liquidità interscambio. Gestisce un protocollo DeFi cross-blockchain che collega gli scambi regionali basati su cloud. Secondo il progetto, credono che il collegamento degli scambi risolverà le sfide di latenza, sicurezza e custodia fornendo al contempo un’enorme liquidità per le parti interessate. 

Tuttavia, ogni scambio funziona completamente da solo, ma è all’interno del globale ICTE Infrastruttura del server Alpha. 

8. DeversiFi

diversfi

DeversiFi è uno scambio non custodito e decentralizzato noto per transazioni elevate al secondo. Utilizza il motore di ridimensionamento di livello 2 di StarkWar per raggiungere fino a 9.000 TPS. 

A causa della sua alta velocità, offre un pool di liquidità aggregato e una commissione prossima allo zero. 

Il protocollo DeversiFi consente ai portafogli di criptovaluta pubblici e privati ​​di depositare risorse nello smart contract del nativo chiamato DeversiFi zkSTARK. Attraverso il contratto intelligente, i trader eseguono operazioni off-chain e bilanciamento on-chain. Le attività vengono eseguite con il token NEC, il token nativo del protocollo. 

Il token nativo, il token NEC, offre altri vantaggi basati sull’utilità, tra cui; 

  • 0% di sconto sulle commissioni di negoziazione
  • Partecipazione al Nectar DAO promesso fino a 17.000 ETH. 
  • Guadagnare dai rendimenti orientati alla fresa. 

9. OIN Finance

OIN

Si tratta di un interessante, nuovo pool di liquidità. È la prima DeFi costruita su Ontology Blockchain. Sebbene debba ancora essere lanciato, promette di offrire vari servizi DeFi come OINwap, wallet, Lend, Stabecoi e DAO. 

Con l’utility token, i titolari possono fornire liquidità e guadagnare secondo i termini dei contratti intelligenti. Tuttavia, molti dettagli non sono disponibili al momento della scrittura. Indipendentemente da ciò, il OIN Finance il team ha recentemente ottenuto 1 milione di dollari in a round privato il 24 agosto, mentre si preparava per la vendita pubblica due giorni dopo. 

10. KeeperDAO

Pool di liquidità KeeperDao

Simile alla maggior parte dei pool di liquidità DeFi, KeeperDAO è un protocollo DeFi basato su Ethereum. È meglio chiamato sottoscrittore DeFi on-chain. Il protocollo incentiva economicamente la partecipazione e quindi gestisce la liquidazione e ribilancia l’applicazione, il trading con margine, il prestito e gli scambi. 

Conclusione

DeFi ha dimostrato di risolvere le enormi sfide di liquidità del settore tradizionale delle criptovalute attraverso contratti intelligenti automatizzati: il pooling della liquidità. Di conseguenza, il valore bloccato totale della DeFi è superiore a $ 8,75 miliardi secondo il Impulso DeFI. Tuttavia, sempre più protocolli stanno ancora cercando di portare più liquidità. Quindi, un obiettivo di self-banking di DFi sarà possibile. 

Disclaimer Il contenuto presentato può includere l’opinione personale dell’autore ed è soggetto a condizioni di mercato. Fai le tue ricerche di mercato prima di investire in criptovalute. L’autore o la pubblicazione non si assume alcuna responsabilità per la tua perdita finanziaria personale.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector