3 delle migliori monete per lo staking di criptovaluta per principianti

Se hai una criptovaluta Proof-of-Stake, potresti essere in grado di puntare le tue monete per guadagnare un rendimento sicuro e passivo, generalmente nell’intervallo di un TAEG del 5-20%. A volte questo è un processo semplice, che richiede solo pochi clic per iniziare a generare un profitto, mentre altre volte può essere un compito complesso e rischioso che è meglio lasciare agli esperti.

Per coloro che hanno appena a che fare con lo staking di criptovaluta, è meglio attenersi a risorse per principianti, mantenendo le cose semplici e riducendo i rischi al minimo. Ecco tre delle migliori criptovalute con cui iniziare a puntare ora.

Qtum (QTUM)

Qtum (pronunciato Quantum) è una piattaforma applicativa blockchain avanzata che ha sollevato una tempesta da quando ha lanciato la sua mainnet nel 2019. La piattaforma prende le parti migliori di molti altri vecchi sistemi blockchain e le integra in un’unica soluzione combinata che produce qualcosa che è più della somma delle sue parti.

Come molte nuove blockchain, Qtum funziona su un meccanismo di consenso Proof-of-Stake (PoS) ad alta efficienza energetica, ma fa anche uso della Ethereum Virtual Machine (EVM) attraverso un livello personalizzato noto come Abstract Account Layer (AAL) per alimentare i contratti intelligenti. Questa configurazione è progettata per essere il più accessibile possibile ad aziende e imprese, consentendo loro di creare e distribuire i propri contratti intelligenti con qualsiasi logica di business di cui hanno bisogno.

Sebbene Qtum sia progettato per l’adozione aziendale, il token Qtum (QTUM) è accessibile a tutti ed è una delle risorse più facili da mettere in gioco. Il token QTUM si è apprezzato di oltre il 50% nell’ultimo anno, il che, se combinato con il suo rendimento di staking annuale di oltre il 6,3% (al momento della scrittura), rende QTUM uno degli asset con il rendimento più alto in termini di capitale assoluto apprezzamento.

Lo scorso mese, Qtum ha abilitato il suo aggiornamento offline dello staking, che è probabilmente il meccanismo di staking più semplice e sicuro disponibile. Invece di dover eseguire un nodo completo (essenzialmente un portafoglio ricco di dati in esecuzione su un computer), i titolari di QTUM delegano invece le loro risorse a un Super Staker. Questo è completamente non detentivo, eliminando qualsiasi rischio di perdita, riducendo notevolmente la barriera all’ingresso per lo staking QTUM rendendolo perfetto per i principianti.

Notizie Crypto Coin (NWC)

Poche piattaforme possono vantarsi di essere amichevoli come i principianti NotizieCrypto, una piattaforma che mira a rendere il trading di criptovaluta più accessibile e più redditizio fornendo una vasta gamma di risorse educative, approfondimenti di mercato e strumenti ai trader di criptovaluta.

Dal suo lancio lo scorso anno, NewsCrypto ha visto la sua popolarità salire alle stelle grazie all’enorme varietà di strumenti e funzionalità offerte dal prodotto, che lo rendono una piattaforma indispensabile per molti trader di criptovalute. Queste funzionalità includono NewsCrypto Academy, un corso educativo gratuito e organizzato sul trading di criptovalute che copre le basi per strategie di trading più avanzate.

Su NewsCrypto, gli utenti troveranno anche probabilmente la più ampia gamma di strumenti di analisi di mercato disponibili ovunque, tra cui un simulatore di trading, rilevamento automatico di arbitraggio, analisi del sentiment e strumenti di avviso di balene, oltre a dozzine di altri che possono essere sbloccati con un piano di iscrizione a NewsCrypto utilizzando NewsCrypto Coin (NWC) e altri metodi di pagamento.

L’asset NewsCrypto Coin è anche uno dei più semplici da puntare. Gli utenti che detengono NWC in un portafoglio esterno possono semplicemente accedere alla sezione staking del sito Web NewsCrypto, dove possono selezionare quante monete NWC vogliono puntare e scegliere una durata di staking. Potranno quindi trasferire il loro NWC all’indirizzo fornito, dopodiché verrà applicato un rendimento fino al 30% TAEG.


Protocollo di Orione (ORN)

Protocollo di Orione è un progetto DeFi open source che funziona per aggregare la liquidità da più fornitori di liquidità diversi e renderla disponibile sotto un’unica piattaforma decentralizzata. Ciò consente essenzialmente agli utenti di accedere alla liquidità dell’intero mercato crittografico, senza dover saltare su più scambi, perdere la custodia dei loro asset crittografici o subire lo slippage che può derivare da mercati illiquidi.

Ampiamente pubblicizzato come uno dei progetti più promettenti del 2020, il protocollo Orion (ORN) è arrivato sul mercato a seguito di un’offerta dinamica di monete (DYCO) da tutto esaurita lanciata da DAO Maker. La piattaforma ha già stabilito numerose partnership con altre piattaforme promettenti, tra cui AllianceBlock, Elrond e Holochain, e ha sviluppato più di una dozzina di flussi di entrate.

Immagine: Orion Protocol

A differenza di QTUM e NewsCrypto che possono essere puntati tramite portafogli, ORN può essere puntato solo depositando token su BitMax o KuCoin e andando alla sezione staking. Questo attualmente offre circa il 39% di TAEG, ma sarà probabilmente ridotto dopo il 22 ottobre 2020, quando verrà fissato un nuovo APR. Tecnicamente, questo è un esempio di pre-staking, dal momento che il protocollo Orion dovrebbe lanciare la soluzione di staking completa sulla propria piattaforma in un secondo momento, ma funziona comunque per generare un rendimento sicuro.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector