Sfatare i 5 miti più comuni sui bitcoin

Probabilmente hai pensato che questi miti sui bitcoin fossero un dato di fatto. Vediamo quanto puoi segnare?

Tutto è iniziato con un white paper chiamato “Sistema di cassa elettronica peer-to-peer”. Dall’inizio del bitcoin nel 2009 da parte di qualcuno noto come Satoshi Nakamoto (la cui vera identità è ancora sconosciuta), ha persino raggiunto un prezzo record di $ 20.000 per moneta (il 17 dicembre 2017). Da investitori, governi a imprenditori e cittadini, questa criptovaluta ha conquistato il mondo. Tuttavia, molti sono ancora scettici sul bitcoin e hanno domande in mente.

Il bitcoin è davvero sicuro? È il momento giusto per investire? È davvero decentralizzato? Le domande sono infinite.

Sfatare i miti sui Bitcoin:

A causa del complicato design tecnico di Bitcoin e della comunità di sostenitori troppo zelanti, ci sono stati una miriade di miti che circondano Bitcoin. E oggi sfateremo questi miti sui bitcoin per te!

1. Bitcoin & Blockchain sono la stessa cosa

Punteggio: 1/0

No, no, non lo è. Spesso devi aver incontrato persone che usano blockchain e bitcoin allo stesso modo. Non possono essere più sbagliati. Anche se è abbastanza facile capire perché questi due termini vengono spesso confusi tra loro.

miti sui bitcoinBitcoin & Blockchain sono la stessa cosa

Bitcoin è una criptovaluta creata e detenuta elettronicamente. Considerando che, Blockchain è una piattaforma per le criptovalute. Quindi, se non ci fosse Blockchain, non ci sarebbe bitcoin.

Essendo un tipo di valuta digitale non regolamentata, le transazioni bitcoin vengono sostanzialmente archiviate e trasferite utilizzando un registro distribuito su una rete peer-to-peer. Poiché nessuno detiene questa valuta, offre la promessa di anonimato, rapidità e nessun problema da parte di alcuna autorità di regolamentazione. Per quanto riguarda Blockchain, è il fondamento della tecnologia su cui viene mantenuto il registro delle transazioni bitcoin.

Bitcoin funziona con la tecnologia Blockchain e viene utilizzato come modalità di pagamento. Considerando che, Blockchain in sé può essere utilizzato da qualsiasi settore, istituzione e individuo per registrare le transazioni e beneficiare dei suoi tempi di elaborazione rapidi senza un intermediario.

2. Exchange v / s wallet: che differenza fa?

Punteggio: 2/0


Lo fa.

Se mantieni le tue tonnellate di criptovaluta nei portafogli di scambio di criptovaluta e ti senti al sicuro considerando tutte le parole d’ordine su sicurezza blockchain, immutabilità, prova di hacking ecc. Forse è il momento di ripensare. Queste parole possono essere vere per un portafoglio di criptovaluta ma non per un portafoglio di scambio.

Un portafoglio è dove tieni la criptovaluta che hai acquistato o ricevuto, ma più specificamente è dove possiedi, detieni e possiedi le tue chiavi. Puoi avere il tuo portafoglio sul tuo computer o sul tuo telefono. Se qualcuno ti sta inviando criptovaluta, hai solo bisogno di un indirizzo di portafoglio e nient’altro, né uno scambio né di essere online.

Quando si tratta di scambi, è qui che acquisti o vendi la tua criptovaluta. Lo scambio non può in alcun modo essere il tuo portafoglio, anche se il più delle volte viene fornito con un portafoglio. Se stai inviando o acquistando una criptovaluta, hai bisogno di un’interfaccia o di uno scambio. Significa anche che se utilizzi la tua criptovaluta, avrai bisogno dell’autorizzazione dal tuo scambio.

Prendi Coinbase per esempio, è uno scambio e quando crei un account con loro, viene fornito con un portafoglio. Senza dubbio il portafoglio è controllato da te, ma è di proprietà di Coinbase in quanto manterrà le chiavi private del tuo portafoglio. E se Dio non voglia, il sito web si blocca e succede, allora non avresti accesso al tuo portafoglio.

3. Bitcoin consumerà tutta l’energia del mondo

Punteggio: 3/0

Seriamente, beh, questo è qualcosa che è emerso tra gli sforzi di alcuni rinomati canali mediatici per manipolare i prezzi dei Bitcoin. Sappiamo che non potresti iniziare presto con le criptovalute, va bene.

miti sui bitcoinBitcoin consumerà tutta l’energia del mondo

Anche Trent Richardson pensa di poter risolvere la crisi energetica. Non preoccuparti.

Sicuramente, il mining di bitcoin consuma molta energia. Migliaia di hardware specifico utilizzano enormi quantità di elettricità per creare nuovi bitcoin. Detto questo, in primo luogo, non c’è un’idea precisa di quanto sia realmente assetato di potere il bitcoin. Bitcoin certamente non ha bisogno di così tanta energia per funzionare e, inoltre, può essere risolto con un futuro aggiornamento del software bitcoin. Considerando che aumenterà solo il consumo di energia ma non l’hardware è un pessimo esperimento impostato per iniziare.

Il motivo del consumo di energia non è perché la rete lo richiede effettivamente, ma a causa dell’aumento dei prezzi. Per risolvere enigmi complessi, i server che eseguono software bitcoin competono l’uno contro l’altro. Il computer che risolve il puzzle riceve bitcoin. E man mano che i prezzi aumentano, vengono installati più computer che richiedono più potenza di calcolo per estrarre bitcoin. Il fatto è che il numero di transazioni sulla rete Bitcoin non è aumentato molto in un anno.

4. Le transazioni Bitcoin sono anonime

Punteggio: 4/0

Mi dispiace di aver infranto le tue speranze, ma non puoi essere più deluso di noi. Dopo tutto, le criptovalute hanno fornito ad alcuni di noi la vera libertà. Sai cosa intendo.

Le transazioni Bitcoin sono anonimeLe transazioni Bitcoin sono anonime

L’anonimato c’è ma non è affatto perfetto. È fondamentalmente uno pseudonimo. Ogni volta che effettui una transazione, coinvolge il tuo indirizzo che viene memorizzato per sempre nella Blockchain. Se qualcuno collega il tuo indirizzo alla tua identità, ogni transazione verrà successivamente collegata a te.

Poiché chiunque può creare un indirizzo bitcoin casuale in qualsiasi momento senza inviare alcuna informazione, non avendo alcun allegato di una transazione a un’identità e i dati vengono trasmessi a nodi casuali, la rete bitcoin è considerata anonima.

Tuttavia, se qualcuno collega più nodi, i dati combinati così raccolti possono rivelare l’identità dell’origine della transazione. Ancora più importante, tutte le transazioni sulla rete bitcoin sono tracciabili e trasparenti e quindi qualcuno può trovare la persona reale.

5. Bitcoin è denaro fisico

Punteggio: 5/0

So che non vedi l’ora di discuterne. Ma quando è stata l’ultima volta che hai offerto da bere alla tua ragazza con i tuoi bitcoin. Anche se la buona notizia è che in alcuni paesi potresti farlo, ma nella maggior parte dei paesi in tutto il mondo, non puoi.

Bitcoin è denaro fisicoBitcoin è denaro fisico

Bitcoin è solo una valuta virtuale. Con il modo in cui conosciamo l’esistenza delle monete o dei contanti, non esistono in nessun tipo di forma fisica. Inoltre, a differenza dei tuoi soldi normali, non puoi comprare tutto con bitcoin. Sicuramente, ci sono stati usi recenti del bitcoin nel settore immobiliare, cibo, bevande e molto altro ma ha ancora molta strada da fare per essere utilizzato nella vita reale di tutti i giorni.

Allora qual è stato il tuo punteggio???

Qualunque sia il caso, la crittografia è divertente e quindi dovrebbe essere impararla. Gli articoli hanno lo stesso scopo. Continua a visitare i nostri canali per ulteriori notizie e informazioni.

Quindi, ora sai quello che stavi pensando a un fatto sin dall’inizio, era solo un mito. Quali sono le tue opinioni su questi miti bitcoin più comuni? Vuoi che sfatiamo altri miti sui bitcoin? Fateci sapere i vostri pensieri nella nostra sezione commenti qui sotto! 

Il contenuto presentato può includere l’opinione personale dell’autore ed è soggetto a condizioni di mercato. Fai le tue ricerche di mercato prima di investire in criptovalute. L’autore o la pubblicazione non si assume alcuna responsabilità per la tua perdita finanziaria personale.

 Seguici su

Twitter , Facebook , Reddit

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Like this post? Please share to your friends:
Adblock
detector
map