Bitcoin, Ethereum, Ripple Price Analysis – dal 10 settembre al 16 settembre

annuncio pubblicitario Phemex

Dopo aver atteso l’ETF Bitcoin, le aziende di Wall Street portano finalmente prodotti per adottare criptovalute e bitcoin. I gemelli Winklevoss lanciano il dollaro Gemini, “la prima stablecoin regolamentata al mondo”. La ricerca suggerisce che i Millenials amano la blockchain. L’associazione Blockchain arriva negli Stati Uniti per lavorare su politiche cripto-friendly in futuro. Il regolatore degli Stati Uniti afferma che il regolamento sulle criptovalute richiede un approccio “non dannoso”. Tra gli scambi Coinbase, BitGo To Focus On Serving Institutions. A livello globale, la prima corte indiana ascolterà il caso RBI-Crypto la prossima settimana. In Mining, un’altra ricerca suggerisce che l’estrazione dell’oro consuma più energia rispetto all’estrazione di Bitcoin.

La pazienza di Wall Street Firms sembra aver pagato in attesa dell’ETF. Infine, dopo l’ingresso di Goldman Sachs nelle criptovalute, altre 3 aziende di Wallstreet sono entrate nel settore delle criptovalute con il proprio set di prodotti derivati. Questa settimana sono stati presentati un Digital Asset Receipt di Citigroup, un Price Return Swap di Morgan Stanley e un Non-Deliverable Forward di Bank of America e Merrill Lynch per soddisfare la domanda degli investitori istituzionali.

Questa settimana, il dinamico duo Winklevoss Brothers ha lanciato il dollaro Gemelli dal nome creativo, “la prima stablecoin regolamentata al mondo”. Lo stablecoin (GUSD) è un token ERC20 ancorato 1: 1 al dollaro USA con la supervisione del Dipartimento dei servizi finanziari dello Stato di New York. Come Tether, una società di contabilità indipendente confermerà a ciascuna che le riserve in USD sono pari all’importo di GUSD.

A differenza di Tether, la società di revisione probabilmente esiste. In una ricerca condotta di recente si è concluso che i Millenials (o è la Generazione Z, adesso?) Sono a bordo del treno blockchain. Anche con la recessione del mercato, i corsi blockchain collegiali sono popolari come sempre. Le organizzazioni studentesche blockchain a Penn, Berkely e Cornell vantano tutte oltre 100 iscrizioni forti e i corsi blockchain sono molto richiesti. Questo continuo interesse anche nei mercati più ribelli è un forte segnale dell’adozione a venire.

Negli Stati Uniti, i principali attori Coinbase, Protocol Labs e Circle hanno collaborato con investitori come Polychain Capital per formare la Blockchain Association. L’associazione di categoria fungerà da collegamento con i responsabili politici sulla collina della capitale, lavorando per garantire che le politiche cripto-amichevoli vadano avanti. Questo sembra essere un passo positivo per rimuovere la foschia dall’attuale panorama normativo blockchain mentre (si spera) non soffoca l’innovazione. Dalle autorità di regolamentazione degli Stati Uniti, il presidente della Commodity Futures Trading Commission degli Stati Uniti J. Christopher Giancarlo ha affermato che quando si tratta della supervisione delle criptovalute, le autorità di regolamentazione devono evitare di inibire l’innovazione, ma essere vigili contro la manipolazione. Parlando alla CNBC, Giancarlo ha dichiarato: “Come il governo ha adottato in precedenza un approccio ‘non nuocere’ verso Internet che lo ha aiutato a far esplodere quello che è oggi, sto sostenendo lo stesso approccio alle criptovalute e tutte le cose che hanno a che fare con questa nuova rivoluzione digitale dei mercati, delle valute e delle classi di attività “,.

Dal fronte aziendale e degli scambi, le entità di criptovaluta con sede negli Stati Uniti Coinbase e BitGo hanno affermato che continueranno a facilitare la crescente domanda di Bitcoin da parte degli investitori istituzionali operando come custodi di fiducia. L’idea è di incoraggiare nuovi capitali in Bitcoin e la domanda istituzionale potrebbe farlo. A livello globale, il tribunale indiano Apex ascolterà il caso sulla repressione delle banche centrali indiane sulle criptovalute e deciderà il futuro delle criptovalute nel paese.

bitcoin

Bitcoin (BTC)

BTC questa settimana ha oscillato pesantemente sulla base del sentiment del flusso di notizie. La moneta Top era ancora meglio posizionata in termini di volitalità rispetto ad altre altcoin. I prezzi hanno raggiunto il punto più alto di 6.596,10 USD e il punto più basso di 6.260,21 USD durante la settimana. A parte i valori anomali di BitMEX e BitForex che avevano volumi rispettivamente del 18,55% e del 30,79%, gli scambi che erano più attivi, in volumi, con BTC su varie coppie questa settimana sono stati Bithumb (2,73%), Binance (2,29%) e DOBI Trade (2,15%),

In una dichiarazione ribassista su Bitcoin, un autore e contrarian Geoffrey Caveney ha offerto una risposta a questa domanda, dicendo che il bitcoin è diretto verso una tendenza al ribasso molto peggiore forse dal resto del 2018 ai prossimi due anni almeno. Un autore e contrarian Geoffrey Caveney ha offerto una risposta a questa domanda, dicendo che il bitcoin è diretto verso una tendenza al ribasso molto peggiore forse dal resto del 2018 ai prossimi due anni almeno.

Inoltre, leggi: Bitcoin salta $ 6.500 & Altcoins Hike, Venture Capitalist prevede come Internet Evolution Crypto per colpire trilioni di dollari

Ethereum (ETH)


Ethereum ha avuto uno swing di una settimana e alla fine ha chiuso con il 9,75%. Ethereum a metà settimana era diretto a 170 USD solo per reclamare la terra e riprendersi per superare i 200 USD. I prezzi di Ether, in alto, questa settimana erano a 226,60 USD ed erano ai minimi di 170,26 USD, creando un sentimento ribassista per la maggior parte dei settimana. I mercati che sono stati più attivi, in termini di volumi, con ETH su varie coppie questa settimana sono stati DOBI Trade (5,18%), Huobi (4,22%) e Bitfinex (4,21%) ancora una volta BitForex con un valore anomalo del 27,06%  

Come da un articolo di Olga Kharif e Kenneth Saxton, tramite Bloomberg, gli indicatori tecnici segnalano che Bitcoin ed Ethereum potrebbero essere pronti a mettere un fondo e successivamente vedere un’inversione al rialzo. Come hanno affermato i due, “un indicatore di inversione del mercato che riconosce i punti di svolta dice che il selloff è eccessivo”.

Ondulazione (XRP)

XRP è rimasto invariato questa settimana senza grandi movimenti e notizie poiché tutti gli occhi erano puntati su Ethereum. In alto, questa settimana i prezzi di XRP erano a 0,284941 USD e verso il basso, ha quotato 0,255756 USD. Un paio di borse che scambiavano XRP erano insolitamente attive, in termini di volumi. I primi 3 giocatori di varie coppie questa settimana sono stati ZB.com (26,82%), Huobi (11,91%) e Bitbank (8,82%). È stato un movimento di balene su ZB.com questa settimana non è ancora chiaro.

XRP ha avuto ottime notizie questa settimana quando Ripple è entrato nel mercato del Medio Oriente per affrontare Stellar nel settore bancario iSlamic con una partnership con BCN dell’Arabia Saudita.

Gli altri motori e agitatori

Le altre monete che sono arrivate in alto e in basso questa settimana secondo Coin Market Cap (accessibile il 16 settembre alle 23:30 IST) sono state

Traslochi

  • FUTURAX – Mostra un aumento del 398,70%
  • BaaSid – Mostra un aumento del 199,51%
  • OWNDATA – In aumento del 154,72%

Agitatori

  • Token PKG: mostra un calo del 71,29%
  • Namecoin – Mostra un calo del 47,53%
  • eosBlack – Mostra un calo del 47,53%

Quale pensi sarebbe il sentimento dei mercati crittografici la prossima settimana? Fateci sapere le vostre opinioni sullo stesso.

Per tenere traccia degli aggiornamenti DeFi in tempo reale, controlla il nostro feed di notizie DeFi Qui.

PrimeXBT

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
Adblock
detector